Cara Gabriella Carlucci lascia stare Internet e Facebook. E la politica..

L’aggressione di domenica al premier Silvio Berlusconi per mano (statuetta) di Massimo Tartaglia ha scatenato un putiferio.
gabriella_carlucciIntorno al Sultano, nella definizione del politologo Giovanni Sartori, si sono stretti i soliti scherani e le solite amazzoni di Gheddafiana memoria. Tra questa si è distinta l’ex, per niente rimpianta, subrettina e showgirl Gabriella Carlucci.
Gabriella Carlucci approfittando del marasma e della nascita di gruppi pro Massimo Tartaglia su Facebook ha pensato bene di proporre ai ministri Maroni ed Angelino un giro di vite sull’anonimato che circola su internet.
Allora, tanto per iniziare su Facebook ci si iscrive e pertanto anonimato non c’è! Poi cara signora Carlucci, siccome lei parla imbeccata non lo sa, ma il controllo dell’informazione è una prerogativa dei regimi e delle dittature.
Facebook è libero ovunque tranne che in alcune parti del mondo: tra queste cito Cuba e la Cina. La Cina e Cuba sono rette da dittature e governi comunisti.
Oh che Gabriella, un sarà mica comunista il suo boss?
Non vorrà premere la mano in un paese che il premier dice libero e civile facendolo retrocedere a regime controllato e rosso?
Dopo il clamoroso autogol di Michela Brambilla a Ballarò eccone un’altra. Michela Brambilla aveva candidamente sostenuto che la prima della scala è stata trasmessa in 250 stati del mondo.
Gli stati del mondo non arrivano a 200 (sic! !!
Del resto a sparate senza capo né coda la Carlucci non è estranea. Intorno al 2008, e solo per fare ostracismo alla sinistra,aveva criticato la nomina del professore di Fisica Luciano Maiani a capo del Cnr adducendo il fatto che detta persona, fisico nucleare, non avesse i requisiti scientifici.
Gabriella Carlucci si permise di criticare e pesare un curriculum. A risponderle, e per le rime, fu  Sheldon Glashow, premio Nobel per la Fisica che difese le opere di Maiani.
In quel caso sbagliò arringa, in questo ha sbagliato capo d’imputazione.

Se poi pensa che tutti quelli che lavorano nell’IT (Massimo Tartaglia è un grafico) sono potenziali terroristi all’ora non so cosa consigliare a Gabriella Carlucci.   

2 Commenti a “Cara Gabriella Carlucci lascia stare Internet e Facebook. E la politica..”

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp