Web 2.0. Il libro di Vito Di Bari è indispensabile per chi vuole vincere la sfida globale

web20Con l’avvicinarsi del nuovo anno, che tutti sperano migliore del 2009, in tv compariranno, d’incanto, gli astrologi che ci diranno quali saranno i segni in e quali out per il 2010. Chi scrive segue con ironia tali previsioni, ma vi posso dire che negli anni che, per il mio segno (acquario), avrebbero dovuto essere positivi l’ira di Dio si è abbattuta su di me. Esistono però altre persone che il futuro cercano di immaginarlo non guardando le stelle, ma lanciando un’occhiata alla società e un’altra a modelli matematici in grado di “vestirla”. Le persone che si occupano di previsioni vengono chiamate futurologi ed in genere sono scienziati ed ingegneri che, sulla base del, comunque imprevedibile, progresso, formulano previsioni a 20-30 anni. La star mondiale dei futurologi è Alvin Toffler, il suo libro “Lo choc del futuro” è considerata da molti la Bibbia della futurologia; tra i futurologi italiani possiamo annoverare Silvio Ceccato, Eleonora Barbieri-Masini, l’equipe di Piero Angela e, per quanto riguarda l’area della semiotica, persino Umberto Eco e Renato Giovannoli.
Il più famoso e mediatico tra i futurologi italiani è senza dubbio Roberto Vacca il quale, negli anni del libro di Alvin Toffler, fece uscire il suo “Il medioevo prossimo venturo”. Un nuovo personaggio italiano della categoria si sta facendo largo nella selva dei futurologi italiani e mondiali, selva nella quale si annidano anche personaggi in cerca solo di pubblicità, -Cosa pensate? Anche tra i futurologi ci sono gli imbroglioni!-. Il futurologo rampante si chiama Vito Di Bari, ed è annoverato tra i migliori 10 futurologi del mondo. Il libro di maggior successo dell’ingegner Vito Di Bari si intitola Web 2.0 ed è caldamente consigliato a quanti, a vario titolo, lavorano ed orbitano intorno al mondo di Internet. Il libro Web 2.0 si avvale dei contributi di altri 46 esperti della rete: 23 nazionali e 23 internazionali, tra gli ultimi anche Howard Rheingold.
questi esperti, ognuno nella propria area di competenza, spiegheranno come affrontare queste sfide in modo corretto. Con il coordinamento di Vito Di Bari, il libro fornisce un efficace quadro d’insieme. Una visione a 360 gradi per capire cosa è il Web 2.0, quali sono le regole da seguire, quali casi studio vanno analizzati, quali mosse vanno fatte e quali errori evitati.
Web 2.0 sintetizza e tira fuori 10 regole per competere con successo mentre un’altra sezione, che possiamo chiamare Advertising 2.0, definisce le nuove regole per ottenere un ritorno sugli investimenti. Web 2.0 è un consiglio per gli esperti del web, ma ecco alcune previsioni che i consessi internazionali di futurologia ritengono possibili da qui a 40 anni.

  • Sbarco del primo uomo su Marte e scoperta di forme di vita aliene (più probabilmente semplici microbi). 
  • Ci saranno computer, robot e macchine dotati di intelligenza artificiale in grado di superare il cosiddetto “test di Turing“.
  • Sarà creato un vaccino contro l’AIDS e avremo sconfitto quel terribile nemico che è il Cancro, arriveranno anche gli occhi artificiali.
  • Sarà sempre più facile vivere fino a 100 anni.
  • E poi, udite udite, potremo farci ibernare (!). Ma per il risveglio bisognerà attendere altri 50 anni.

Che dire? Già in passato in molti casi i futurologi si sono dimostrati a volte troppo ottimisti (troppe volte hanno indicato una data per la sconfitta di quella o questa malattia) o troppo pessimisti (nel 1995 l’impatto di internet nelle nostre vite venne trattato molto marginalmente). Vedremo…

 

Vito di Bari, insegna “Progettazione, Gestione e Innovazione dei Sistemi” alla Facoltà di Ingegneria dei Sistemi del Politecnico di Milano e “Corporate Image” all’Università Bocconi. E’ Innovation Designer della candidatura italiana all’Esposizione Universale del 2015. Direttore Scientifico del laboratorio di ricerca NextMedia Lab, è inoltre Project Leader di progetti di comunicazione innovativa per alcune fra le più importanti imprese italiane e opinionista del quotidiano Il Sole 24ORE.

3 Commenti a “Web 2.0. Il libro di Vito Di Bari è indispensabile per chi vuole vincere la sfida globale”

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp