Archivi per la categoria ‘guadagnare’

Quanto guadagna un antennista?

Un mio professore all’Università un giorno disse che “in alcuni momenti, quando c’è l’introduzione di una nuova normativa o tecnologia, è meglio avere qualche certificazione che qualche laurea”.
Un amico di Puntoblog ha messo in evidenza proprio ciò, e cioè la crescita esponenziale degli interventi degli antennisti in questi due anni di “swich-off” dal segnale analogico a quello che viene chiamato Digitale Terrestre.
Lo swich sta per terminare, i problemi invece pare proprio di no (in Emilia il Tg3 locale per un po’ è stato il notiziario veneto) ed allora ecco che migliaia di antenne, centralizzate o meno, si sono e stanno rivelando inadeguate, in alcune casi vetuste ed obsolete.
Sia per interventi minimi quanto per la sostituzione ci si rivolge spesso agli antennisti. Ma quanto guadagna un antennista? E’ difficile rispondere in modo univoco ed esaurite ad un simili quesito. Depende, cantavano all’inizio del Millennio Jarabe De Palo.
Dipende.. se un antennista è dipendente (es. lavora per Sky) allora il suo stipendio sarà grosso modo quello di operaio specializzato o un tecnico.
Il discorso cambia se invece l’antennista lavora in proprio o, come accade con una certa frequenza, l’antennista è uno che fa l’elettricista.
Discorso diverso perché in tal caso trattasi di un libero professionista, che può guadagnare tanto.
Ho saputo di antennisti che hanno chiesto, ad ignare nonnine 130-150 euro per installare il decoder, nonnine che non chiedevano altro che di poter avere la possibilità di vedere le telenovelas.
Il tutto nonostante una sorta di protocollo d’intesa di categoria impediva di Leggi il resto di questo articolo »

Quanto guadagna un notaio?

Arriviamo oggi ad occuparci dei guadagni di una figura professionale leggendaria: il notaio.
Quanto guadagna un notaio? Prima di addentrarci in questioni terra terra andiamo a sfatare qualche leggenda. Si sente spesso dire “i notai esistono solo in Italia”.
Non è così, chi afferma ciò ha in odio qualche notaio o invidia i suoi guadagni.
Il notariato italiano fa parte della famiglia del notariato di tipo latino, questo tipo di notariato è presente in ben 91 paesi del mondo ed in ben 19 paesi dell’Unione Europea.
Siccome le leggende hanno un fondo di verità può darsi che negli altri paesi non si ricorra ad un notaio anche per una delega o per il passaggio di proprietà di un’auto.
Vi starete chiedendo però “quanto guadagna un notaio?”; prima di provare a rispondervi devo dirvi che un’altra leggenda relativa ai notai è vera: sono una casta, e stanno ben attenti a non far entrare, all’interno della confraternita,qualche linea di sangue impura.
Ergo, se non hai un parente stretto (padre) notaio né santi a Roma è difficile, estremamente difficile diventare avvocato. Il concorso per notaio ha poi un non so che di elefantiaco, c’è chi fa lo scritto un anno non sapendo ancora se ha passato o meno lo scritto dell’anno precedente.
Questo sempre per la maniacale attenzione della casta nel tenere fuori gli impuri. Gli studi notarili, come le Leggi il resto di questo articolo »

Quanto guadagna un militare?

Quando guadagna un militare? La rassegna di Puntoblog intorno ai guadagni delle professioni si occuperà oggi di quanto guadagna un militare.
Ora, qualcuno potrebbe, e a ragione, sostenere che quella del militare è, un po’ come il prete ed il dottore, una vocazione e che pertanto va scelta non per i soldi ma sulla spinta del desiderio di aiutare e rendersi utili agli altri.
Poiché però a volte, come si suol dire, le bollette bisogna pagarle, ecco che la domanda “quando guadagna un militare?” diventa tutt’altro che peregrina.
Spesso a digitarla sono delle ragazze che vogliono informarsi sui guadagni del fidanzato della smorfiasetta in classe loro.
Ed allora andiamo a vedere, esclusi i vari benefit e le varie indennità, quanto guadagna un militare.
Il militare volontario di truppa non in spe (servizio permanente effettivo) guadagna intorno ai 900 euro; mentre il graduato di truppa, il caporale invocato anche da Totò, è un militare che guadagna sui 1100-1200 euro al mese.
1200 euro al mese è, grosso modo, lo stipendio d’ingresso di un ufficiale.

Un sottotenente, il primo grado militare degli ufficiali, comincia guadagnando poco più di un caporale e meno di un maresciallo, che è un sottoufficiale, con una certa anzianità.
Se però il maresciallo arriverà a guadagnare, da aiutante (il grado massimo per il ruolo maresciallo), poco meno di 2000 euro ben altri scenari si aprono al militare del ruolo ufficiale; militare che, qualora gli andasse malissimo la carriera, guadagnerà, con il grado di Tenente Colonnello, intorno ai 2600 euro.
Questo se gli va male, perché il brigadier generale, il primo grado militare generale, guadagna Leggi il resto di questo articolo »

Quanto guadagna un magistrato?

Ci sarà pure un giudice a Berlino, si chiedeva il mugnaio prussiano di Potsdam al cospetto dell’imperatore Federico II, che gli negava un suo diritto.
Un mugnaio che invocava un giudice per regolare una contesa tra sé (un mugnaio non un nobile, ricordiamolo) e Federico il Grande, questo dovrebbe far capire come tutti noi (politici inclusi) dovremmo avere somma considerazione delle norme e della loro imparziale applicabilità.
Ora operiamo una approssimazione, non sempre lecita, ma facciamolo, e chiediamoci quanto guadagna un magistrato. Il magistrato è un giudice, ma, più generalmente, un magistrato è il titolare di un ufficio pubblico (in latino magisterium); il termine designa funzionari investiti delle funzioni di giudice e, in certi ordinamenti, di pubblico ministero. In Italia designa anche alcuni uffici della pubblica amministrazione. Fatte queste considerazioni passiamo alle considerazioni più terra terra sul “quanto guadagna un magistrato?”.

Leggi il resto di questo articolo »

Quanto guadagna un agente immobiliare

Ed arriviamo ad occuparci oggi di quanto guadagna una delle professioni che ha cavalcato la bolla che è scoppiata in un lunedì di un settembre di due anni orsono. No, non stiamo parlando del broker e del mediatore finanziario bensì dell’agente immobiliare.

Quanto guadagna un agente immobiliare?

Prima di dare una rapida ed inesaustiva risposta al “quanto guadagna un agente immobiliare”, diciamo che, pur non hot come negli anni d’inizio millennio, il lavoro di agente immobiliare è tuttora molto sexy, lavorativamente parlando, a patto di fare dei sacrifici e di lavorare duro.

Solitamente le agenzie immobiliari corrispondono ai loro agenti un fisso (intorno ai 700 euro) più una percentuale che va dal 10% al 20% della percentuale corrisposta all’agenzia sulla vendita. Facciamo qualche calcolino rapido. Una agenzia vende un immobile a 200000 euro, con la formula 3%+3% (l’agenzia incassa dal venditore e dal compratore) la percentuale corrisposta all’agenzia sarà di 12000 euro; il 15% di 12000, ossia 1800 euro, è la percentuale corrisposta all’agente o agli agenti. Anche divisa per due o per tre è comunque una bella sommetta, per essere una provvigione. Altre agenzie preferiscono non

Leggi il resto di questo articolo »

Quanto guadagna un carabiniere?

Arriviamo adesso ad occuparci dei guadagni e dello stipendio di una delle professioni più amate dai bambini: quella di carabiniere.
Quanto guadagna un carabiniere?
Prima di passare ai guadagni diciamo subito che i bambini spesso rispondono “carabiniere” alla domanda “cosa vuoi fare da grande?” in quanto sono affascinati dalla divisa e dalla pistola; per la verità la divisa e la pistola sembrano esercitare un certo appeal anche sulle donne.
A contribuire al fascino del carabiniere concorrono adesso le varie serie tv, e cosi adesso abbiamo Carabinieri e Distretto di polizia quando nei ruggenti ’80 c’erano i CHiPs.
Arriviamo alla fatidica domanda: “Quanto guadagna un carabiniere?”.
Né più nè meno dei suoi omologhi di pari grado nell’esercito, nell’aeronautica o in polizia, euro più euro meno e senza tener conto di eventuali straordinari, benefit, missioni ed altro.
Ed allora, un novello carabiniere guadagna sui 1200-1300 euro.
Come del resto anche un vigile del fuoco di pari grado. Occorre dire però che dire carabinieri significa dire poco, l’arma comprende infatti numerose specialità, tutte molto importanti, alcune delle quali cominciano a rivestire una importanza cardinale per la società.
E mi riferisco in particolar modo ai carabinieri del

Leggi il resto di questo articolo »

Quanto guadagna un astronauta? Per aspera ad astra…

E arriviamo ad interessarci di quanto guadagna un astronauta.
L’idea del post mi è venuta nella settimana in cui la Nasa aveva preannunciato delle ghiotte novità dallo spazio profondo; chi pensava ad un outing del tipo “non siamo soli” è rimasto deluso in quanto la Nasa ha solo annunciato la scoperta di un nuovo buco nero, un baby buco nero.
Quella di astronauta è forse la professione che più affascina i bambini, perlomeno quelli della mia infanzia, cresciuti a pane e Capitan Futuro, nutriti a Mazinga e Daitarn III.
Quello che ai bambini non interessa è quanto guadagna un astronauta, come ritengono irrilevante che per diventarlo bisogna studiare tanto, tantissimo, più le equazioni di Richard Paul Feynman e meno gli endecasillabili di Dante Alighieri.
Mi sono attivato un po’ per sapere quanto guadagna un astronauta, ma, non essendo chi scrive un astronauta né tantomeno vicino ad uno di essi, le risposte trovate sono state vaghe, incertezze, fuzzy a voler usare un termine più cool.
Ho trovato in Internet, relativamente a quanto guadagna un astronauta, una Leggi il resto di questo articolo »

Quanto guadagna un Ufficiale?

Quanto guadagna un ufficiale?
Immagino che molti di noi abbiamo visto almeno una volta, forse le donne qualche volta di più, il bel film Ufficiale e Gentiluomo, un titolo che è diventato una sorta di slogan e che funzionò da ascensore per la gloria per un semisconosciuto Richard Gere, forse ancora di più del precedente American Gigolò.

Ma quanto guadagna un ufficiale dell’esercito, della Marina, dell’Aereonautica o della Guardia di Finanza?

Ebbene la verità è che questi guadagni, ancorchè molto variabili, sono dei segreti ben custoditi, quasi come il Santo Graal o Atlantide e a meno che non si abbia un “uomo dentro” o anche una donna non è che si riesca a reperire con molta facilità la retribuzione e quindi quanto guadagna un ufficiale.

Come si diventa ufficiale? Le strade sono principalmente due: le varie Accademie e i concorsi AUC di una volta, oggi sostituiti dagli Ufficiali in Ferma Prefissata UFP.
L’accademia dell’esercito si trova a Modena, quella della marina a Livorno, quella dell’aereonautica a Pozzuoli, quella della Guardia di Finanza a Bergamo.
I percorsi formativi delle accademie portano al conseguimento di una laurea; generalmente gli allievi finanzieri e quelli dell’esercito porteranno a termine un percorso economico-giuridico, mentre un percorso tecnico-ingegneristico attenderà quelli di marina e aereonautica.
Questo, ribadisco, in linea di principio.
Questi ufficiali accedono

Leggi il resto di questo articolo »

Quanto guadagna un commercialista?

Oggi è il turno dei commercialisti e mi fa un po’ strano fare i conti in tasca proprio a loro che per lavoro li fanno a me!

Come tutte le tipologie di lavoro da professionista, il commercialista ha grandi opportunità di guadagno ma corre anche molti rischi. Il loro lavoro va considerato, sempre più, come un’attività imprenditoriale vera e propria, fatta di fornitori da gestire, clienti da gestire, collaboratori, dipendenti e partners, tanti insoluti e ritardi di pagamento.

Ma non bisogna disperare, i commercialisti possono arrivare a guadagnare anche cifre davvero interessanti.

Ma vediamo in pratica quanto guadagna un commercialista: Leggi il resto di questo articolo »

Quanto guadagna un operaio?

Passiamo in rassegna al lavoro più numeroso. Anche qusta volta cercheremo di dare informazioni sul guadagno, in questo caso, degli operai. Non è semplice, come sempre, perchè esistono molte tipologie di operai, dall’operaio metalmeccanico, a quello comunale, al falegname, agli operai specializzati, agli operai dell’ANAS, oppure a quelli che fanno lavori con turnazioni particolari e con rischi particolari.

L’ISTAT ci dà come cifra media di guadagno per un operaio 1.600,00€/mese. Essendo una cifra media significa che ci sono quelli che guadagnano meno ma anche quelli che guadagnano molto di più. Ma quali sono i fattori che determinano la paga di un operaio?

Per rispondere a questa domanda vediamo quanto guadagna un operaio:

Leggi il resto di questo articolo »

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp