Archivio di marzo 2013

Smartphone o tablet? Prova un phablet

Smartphone o tablet? Questo tecnologico e amletico dubbio potrebbe essere risolto nell’arco del 2013 dall’affermarsi di una nuova realtà: Il phablet.

Cosa sarebbe un phablet? Un smartphone con alcuni vantaggi tipici del tablet. Vale a dire, solo per dirne alcuni: schermo grande (oltre i cinque pollici) e batteria di lunga durata.

I prezzi sono in caduta, anche per effetto dei nuovi players cinesi Huawei e Zte che insieme a Lg stanno andando a intaccare un mondo che aveva un solo colosso: Samsung, con il suo Galaxy Note, considerato il primo phablet. Secondo Gfk nel 2013 si venderanno ben 55 milioni di phablet nel mondo, a fronte dei 20 milioni del 2012. E pensate che il solo Galaxy Note ha fatto, nel 2012, 10 milioni di vendite.

Il segmento di riferimento è composto dalle persone che vogliono uno smartphone e un tablet, ma non possono permetterseli entrambi. Capirete che il mercato è abbastanza grande, e molto scalabile da un prodotto veramente dirompente e innovativo. Leggi il resto di questo articolo »

L’Arte? Non metterla da parte. Mettila sul web

Il mondo del web ha rivoluzione ogni tratto della nostra vita. Questo l’hanno capito ormai anche le pietre.
Il nostro modo di fare promozione e commercio ha trovato un nuovo e insperato canale.

E’ radicalmente cambiato anche il nostro modo di fare amicizia, di coltivare le stesse, di incontrare nuove persone e di cercare nuovi amori.

E l’arte? Anche il mondo dell’Arte, che sembra essere agli antipodi rispetto ai codici e ai tecnicismi del web, si può avvalere delle potenzialità della Rete per farsi conoscere o per promuoversi.

Prima del web, un artista, sia esso un pittore o un musicista, un designer o uno scultore, per affermarsi doveva trovarsi un agente o un gallerista che lo aiutasse.
E critici compiacenti. Non poche persone a corto di talento hanno avuto nondimeno fortuna usando bene critici, galleristi e agenti. E, di contro, non poche persone talentuose sono rimaste al palo.

Il web, con la sua azione globale, può limitare queste discrepanze, dando modo ad ogni artista di potersi promuovere, gratis o quasi, in un mercato potenziale che non è affatto quello regionale o locale, bensì quello globale e mondiale. Un vantaggio mica da ridere, stiamo vivendo una rivoluzione, anche se non ne siamo consapevoli appieno.
Esiste un sito in grado di diventare ed essere la vetrina ideale per una serie di artisti.

Il sito si chiama DeviantART, ed è stato partorito da una idea collettiva di Scott Jarkoff, Angelo Sotira e Matt Stephens, un altro trio di giovani nerd che han fatto fortuna con il web.
Sul sito è possibile postare: Storie (tales e romance), poesie, disegni, fotografie ma, più in generale, DevianArt è fatto per ogni tipo di elaborazione artistica digitale. Leggi il resto di questo articolo »

Monetizzare con un blog nel 2013

Come monetizzare un blogLo so, lo so, vi starete dicendo… ancora con questa monetizzazione dei blog? Ma non ne è stato oramai scritto tutto?

Sicuramente di articoli ne sono stati scritti moltissimi ma negli ultimi anni tutto si sta evolvendo rapidamente e, passato il momento nel quale sui pensava che Facebook avrebbe sepolto il mondo dei blog, si può pensare ad una fase nuova del settore. Fase nuova nel progettare nuovi blog o di rinsaldare quelli che già esistono.

E perchè no…pensare magari di mettere su in piedi un network di blog, quello che anni fa era considerato il sogno di molti. Sogno avveratosi solo per pochi, ricordiamo Blogosfere, veduto poi da Marco Montemagno al Gruppo del Sole 24 Ore e Blogo, poi venduto a un gruppo e ora approdato nella sfera del gruppo internazionale Populis.

Leggi il resto di questo articolo »

Crazy Blind Date: appuntamenti veramente al buio in salsa web 2.0

Il mondo dei social ha cambiato il nostro modo di rapportarci con gli altri, questo è indubbio.

 

Anche il corteggiamento e il “rimorchio”, il pick-up, ne sono usciti radicalmente cambiati.

Meetic è uno di quei successi del web che tutti conoscono perché ha avuto il merito di uscire dal web ed entrare nelle case degli italiani sul ben più classico media rappresentato dalla tv.

 

Ogni giorno 7 coppie innamorano su Meetic, così, se ricordo bene, si sente nella pubblicità.

 

Ideale per chi ha bisogno di massimizzare il tempo a disposizione, molto comodo perché ci sono foto, e vengono suggeriti profili con una certa affinità.

Tutto molto bello, funzionale anche, ma per certi versi artefatto e asettico, non c’è brivido, si guarda il prodotto, lo si confronta (per fortuna non lo si compra?) e poi si passa al contatto. Leggi il resto di questo articolo »

Un software che scova le recensioni farlocche e false. Possibile? Certo che sì, l’ha inventato un italiano

Alzi la mano chi non ha comprato qualcosa o non ha scelto una location sull’onda di recensioni entusiastiche? Bene, assodato che le recensioni hanno una certa influenza sulle nostre scelte, andiamo avanti.

Esiste un modo per smascherare quelle palesemente false o, nel migliore dei casi, commissionate su misura?

Almeno un team di studiosi sta cercando un modo per farlo, perché la cosa ha un certo peso. Una recente ricerca interna della FIPE (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) ha messo in evidenza che due terzi delle review su portali come Tripadvisor, Expedia e Booking sono farlocche.

Negli Usa è pratica abbastanza comune, esistono agenzie che offrono questo servizio, come SponsoredReviews, e la nuova frontiera consiste nel pagare “recensori” nelle Filippine o in India. Ognuno cerca di promuoversi come può; ma il discorso resta, esiste una procedura, possibilmente automatica, in grado di percepire il “sentiment” di una recensione?
Alla ricerca di una risposta c’è Franco Salvetti, un 46enne trentino che lavora negli Usa per Bing, con un passato in Google e Microsoft. Leggi il resto di questo articolo »

Calo di visite? Che fare? Alcuni (semplici) consigli…

Chi ha un blog da qualche mese lotta con un crollo drastico, se va bene dell’ordine del 30%, delle visite.

E siccome, ormai lo hanno capito anche le pietre, nel web più visite significano più guadagni, gli stessi blogger hanno visto ridursi anche i soldoni.

C’è una via d’uscita? Per molti il calo delle visite è iniziato intorno al 20 Novembre, o comunque nella seconda metà di Novembre.

I forum Seo e geek sono stati presi d’assalto da blogger disperati per un calo del 40-50% che concludevano le lamentazioni con frasi come “non ho fatto niente!”, oppure “ho sempre seguito le regole!” e così via. Come se seguire le regole bastasse.

Il punto che che mr Google ha rimescolato le carte. E lo ha fatto a modo suo. Cosa fare adesso? Il primo consiglio che mi sento di dare è quello di evitare i sedicenti guru, pochi avevano previsto la falcidia che avrebbe compiuto il nuovo update di Penguin, e tra questi ancor meno avevano previsto una tale virulenza. Per cui alla larga dai guru.

La situazione è ancora un po’ confusa, basti pensare che la “pulizia” dei contenuti non c’è stata affatto, dal momento che spesso e volentieri ci si imbatte nelle ricerche in siti con contenuti non pertinenti con la key, quando non ci si imbatte poi in siti spam veri e propri o mascherati anche male.

La situazione è confusa, ma niente affatto piacevole per migliaia di blogger. Che fare? Leggi il resto di questo articolo »

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp