Tutti i modi per guadagnare online. 1° parte i classici

soldi4Cari lettori, chiunque vuole fare qualche quattrino con il web cerca di trovare quali sono i modi di guadagnare online. In questa trilogia di post cercherò di inserire tutti ma proprio tutti i modi di guadagnare online presenti oggi. Ovviamente, l’impresa non è semplice, se considerate il continuo evolversi del web.

Una premessa va assolutamente fatta, non verranno inseriti, nella lista, tutti quei modi che sono o al limite della legalità come le catene e i multilivello nè quei modi che permettono un guadagno irrisorio, tipo Eurobarre o il pay per use, dove se tutto a bene si possono guadagnare qualche spicciolo. I modi per guadagnare online che verranno citati in questo post saranno tutti veri e proprie strategie che hanno permesso a molte persone di fare guadagni anche molto alti.

Dividiamo i modi per guadagnare online nelle seguenti categorie:
1)Classici;
2)Alla portata di tutti;
3)Gold;

In questo post parleremo dei Classici:

E-COMMERCE CLASSICO: Il metodo per eccellenza, antico come internet è quello di aprire un e-commerce classico, con il catalogo prodotti, il carrello, ecc… Questo metodo anche se datato, da ancora ottimi risultati ma a condizioni ben precise. Innanzitutto, bisogna avere un magazzino o un fornitore che spedisce la merce velocemente, inoltre è un metodo per guadagnare che necessita i molto lavoro e investimento, sia per far conoscere il sito che per gestirlo.
PRO:
a)Struttura classica, è semplice trovare un’azienda che vi struttura l’ecommerce proprio come lo volete voi.
 b)Per alcuni settori come le tecnologie, i prodotti tipici, ed altre, è una ottima forma di guadagno.
CONTRO:
a) Molto lavoro per gestirlo
b) A volte gestire un magazzino porta ad avere spese di gestione elevate, e quindi un break-even-point elevato.
c) Non adatto a tutti i business

E-COMMERCE DROPSHIPPING: Il dropshipping è una forma, secondo me, evoluta di ecommerce. La differenza sta nel fatto che il proprietario dell’e-commerce non è nè proprietario della merce nè ha necessità di un magazzino. Deve trovare un accordo commerciale con un fornitore dove l’e-commerce si occupa di tutta la parte del contatto con il probabile acquirente, della gestione del prevendita, ma una volta che è stato effettuato l’ordine, il fornitore si occupa della gestione del pagamento ( se non effettuato tramite carta di credito ), della spedizione della merce e delle problematiche legate al post vendita, come il reso o merce rotta.
PRO:
a)Eccellente modo per aprire un e-commerce con spese di gestione bassissime
b) bisogna solamente concentrarsi sul trovare dei fornitori validi e far arrivare traffico interessato al proprio sito, poi la gestione rognosa passa al fornitore.
c) Strategia eccellente di vendita online che non necessitadi un particolare luogo di lavoro, è gestibile da casa o da qualsiasi parte tu abbia un computer e una connessione.
d) Possibilità di avere tanti fornitori e tanti prodotti diversi
CONTRO:
a) In Italia, sono pochissimi i fornitori strutturati per fornire un servizio di dropshipping, e i margini non sono molto alti, i fornitori migliori sono negli USA ( problema costi di spedizione ) e in Europa. Per prendere accordi validi bisogna conoscere molto bene l’inglese
b) Costo di una struttura di dropshipping più elevata del’e-commerce classico

VENDITA ATTRAVERSO E-BAY: Un altro modo classico per guadagnare online è la vendita della propria merce attraverso la piattaforma e-bay. Questa metodologia, utilizzata da centinaia di migliaia di persone al mondo permette anche guadagni importanti. E-bay permette a tutti, previo una semplicissima registrazione, di vendere un bene ( sono escluse pochissime categorie merceologiche ) con pochi click, ma ai più ambiziosi permette anche di creare uno shop online. Data la grandissima fama del portale, spesso si riescono a vendere anche prodotti che in un normale negozio o e-commerce non si venderebbero mai.
PRO:
a) E-bay ha un enorme traffico, quindi è una vetrina eccezionale per i propri prodotti
b) Non è necessario né conoscere la programmazione né commissionare un sito web, te lo fornisce e-bay
c) Ci sono molte aziende e consulenti che offrono servizi correlati e fanno anche il lavoro di vendita al posto tuo
CONTRO:�
a) Costi di gestione elevatissimi, si paga l’inserzione, una % sulla vendita e se utilizzi paypal un 3% aggiuntivo, quiandi se hai un prodotto a basso margine non è una buona piattaforma. Anche se stanno nascendo altri portali di vendita similari, ancora piccoli, ma con prezzi decisamente più bassi.
b) Non si crea seguito né brand al proprio sito, se mai, cosa molto improbabile e-bay dovesse chiudere i shop o mettere prezzi proiobitivi, chi ha puntato su di esso non ha niente in mano. Molte realtà, solide economicamente, hanno preferito organizzare un e-commerce classico e pian piano conquistarsi la propria fetta di mercato online.

VENDITA BANNER PUBBLICITARI ONLINE: L’ultimo modo per guadagnare online della categoria classici, è la vendita dei banner pubblicitari da inserire sui propri siti. Questa strategia per i guadagno online è fattibile a patto di avere uno o più siti che hanno molto traffico, meglio se targettizzato. L’azione teoricamente è semplice. Hai un sito con degli spazi definiti, e contatti aziende per vendergli l’affitto dello spazio pubblicitario.
Purtroppo oggi ci sono molti problemi legati a questa tipologia di guadagno online. Innanzitutto la gestione degli spazi ( coprirli sempre tutti è complesso e se non li copri le aziende che sono interessate a fare pubblicità ti fanno proposte commerciali d’acquisto oscene), la gestione dei pagamenti e il tanto lavoro che c’è dietro.
PRO:
a) Se hai un sito molto targettizzato e conosci bene il settore, spesso si riescono a vendere banner a buoni prezzi.
b) Semplici da trovare i tools da inserire nei propri siti per la gestione dei banner, supportati da servizi statistiche per il cliente
CONTRO:
a) Gestione dei pagamenti complessa quanto una normale attività
b) Sempre nuovo lavoro per trovare clienti a cui vendere i banner
c) Ormai le aziende vogliono acquistare i risultati e non si accontentano più di acquistare l’affitto di uno spazio su un sito. Sono disposte a pagare anche bene ma per azioni concrete fatte dal visitatore del sito che clicca sul banner. Molto in voga il pagamento per lead ( previo una compilazione di un form ) o il pagamento su una % di vendita di un cliente che ha cliccato sul banner presente sul sito.

In altri e 2 post vi illustrerò i metodi per guadagnare online: quelli alla portata di tutti e quelli gold, per chi davvero si vuole arricchire con il web.

3 Commenti a “Tutti i modi per guadagnare online. 1° parte i classici”

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp