Facebook eccellente fonte di visite. Ma non sostituirà mai i motori di ricerca!

facebook-vs-googleSpesso leggo che per avere molte visite bisogna lavorare bene con i social, su tutti Facebook. Sono d’accordo per traffico spot di un momento, ma per un traffico organico e duraturo nel tempo, penso che l’azione più importante a lungo termine sia il posizionamento. Sto seguendo un sito di annunci di lavoro www.portalavoro.it,  che ha anche un gruppo su facebook con poco meno di 2000 fan che porta tutti i giorni circa 20-40 visite al giorno. I fans sono in netto aumento e penso che in meno di 6 mesi riusciranno, dato il settore, a superare i 10.000 fans e le 300-400 visite al giorno. Niente male per 10 min  di aggiornamento facebook al giorno.

Ma quanto durerà?
Secondo me non durerà per sempre e potrebbe anche succedere che Facebook metta a pagamento parte dei suoi servizi. Inoltre, oggi facebook è moda, come lo era msn o myspace. Io credo poco alle mode, o meglio preferisco pensare che bisogna cavalcare la moda del momento e investire il tempo nel posizionamento organico.

Facebook supererà Google?
Per quanto riguarda le visite del momento per alcuni siti non posizionati potrebbe succedere che facebook porti più visite di google. Ma nel lungo termine potrebbe succedere che i siti che hanno vissuto sulle visite di facebook e che non hanno lavorato sul posizionamento saranno invisibili ai più.

Cosa bisogna fare oggi per avere successo online?
Innanzitutto organizzare il proprio sito ottimizzandolo per i motori di ricerca, e poi anche sfruttare le mode del momento come i sacial, l’article marketing, gli aggregatori di news, ecc… 
Inoltre, investire tempo e risorse per migliorare continuamente il posizionamento organico su Google.

Ma Facebook influenza il posizionamento?
Ovviamente no! Per varie ragioni: 1) In Facebook tutti i link in uscita sono rivolti a pagine interne di facebook che reindirizzano al link in uscita, quindi non servono per il posizionamento. 2) Google non darà mai vantaggio ad un social senza una ragione ben specifica. 3) Qualcuno ha ipotizzato che twetter potrebbe influenzare le ricerche ma penso sia una stupidaggine.

Cosa ne pensate?

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp