Come acquistare una consulenza di web marketing?

Mi voglio mettere dalla parte dell’imprenditore che cerca una consulenza di web marketing e non sa cosa e chi scegliere nel mondo delle aziende e dei consulenti che ti promettono successo e soldi attraverso il web.

Io nei panni dell’imprenditore mi porrei delle domande e cercherei di valutare in maniera obiettiva il servizio che mi viene proposto. Facile a dirsi ma in pratica è tutta un’altra cosa.

Ma come si può acquistare una consulenza di web marketing in maniera da ottimizzare l’investimento?

Bisogna analizzare i seguenti punti:

1) Consulente che non propone un prodotto precostituito. Un ottimo parametro di scelta sulla bontà di un’azienda o un consulente che si occupa di web marketing, è valutare su cosa si concentra il consulente. Esistono due casi:
A) Si concentra su un suo prodotto e cercherà di convincere che quello è la soluzione a tutti i problemi;
B) Si concentra sul potenziale cliente e soprattutto è particolarmente interessato a capire bene il business in questione.
Ovviamente il secondo consulente è preferibile al primo.

2) Esperienza pratica e risultati. Un altro fattore da valutare attenatamente è la preparazione pratica del consulente. Purtroppo l’imprenditore che cerca di acquistare la consulenza o un servizio di web marketing non è in grado di valutarla. Allora è fondamentale capire quali sono i risultati che ha ottenuto il consulente in esame. Ad esempio, se l’esigenza è aumentare la visite al proprio sito chiedere quali siti ha seguito e quali sono i risultati ottenuti, oppure un altro esempio, se l’esigenza è quella del posizionamento sui motori di ricerca, valutare quali siti ha gestito e quali sono i risultati concreti, non delle posizioni su google ma quante visite arrivano per il sito in questione dai motori di ricerca.

3) Le formule di pagamento.  Spesso i consulenti e le aziende che vendono servizi di web marketing chiedono corrispettivi a lavoro. L’imprenditore, li dove non riesce a valutare se chi ha di fronte è davvero bravo, può proporre un pagamento ad incentivi, tipo una parte fissa per il lavoro e una parte a risultati raggiunti.
Noi di Puntocomunicazione abbiamo accettato lavori nei quali in nostro vero guadagno è arrivato solo a risultato raggiunto.

4) Meglio rivolgersi ad un’azienda che ad un consulente. Purtroppo, in Italia, i consulenti lavorano soprattutto con l’idea del guadagno per ora lavorata. Le aziende , invece, cercano di ottimizzare i guadagni e quindi sono sempre interessate a creare nuove partnership. La seconda ragione è il numero di esperienze che può fare un solo consulente è più basso delle molte più esperienze che può fare un’azienda dove all’interno vi lavorano più persone.

5) Guardate il suo sito. Li dove il sito non è presentabile o non ottiene risultati, non accettate  la povera spiegazione che il consulente o l’azienda si concentra sui propri clienti e non ha il tempo di lavorare sul proprio sito. Inoltre è un’ottimo biglietto da visita se l’azienda possiede vari siti di proprietà perchè vuol dire che punta sul web come fonte di business. Quelle aziende che fanno i siti web e fanno pubblicità ma non hanno siti sviluppati per creare business allora non sono buone consulenti per un business online.

6) Confrontare vari preventivi o progetti. Confrontare varie soluzioni è importante, ma il consiglio principale è non valutare il prezzo come unica discriminante di scelta. Valutate sia il progetto e i parametri sopra esposti, ma soprattutto scegliete sulla fiducia e su come si presenta il consulente o l’azienda.

Queste sono le cosa da valutare per acquistare una consulenza di web marketing e ottimizzare i risultati!

Un Commento a “Come acquistare una consulenza di web marketing?”

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp