Usabilità del sito. Meno ingranaggi ci sono in una pistola e minore è la probabilità che s’inceppi. Ricordalo..

Parliamo un po’ di usabilità e  fruibilità, anzi no, del sex appeal di un sito. In che modo posso rendere il mio sito, la mia pagina Facebook, il mio account Twitter attraente, talmente attraente da far tornare da me l’utente occasionale?
Questa esigenza è particolarmente sentita nel caso io abbia necessità, attraverso il sito, di offrire un prodotto o un servizio. In tal caso devo pensare e progettare un sito internet in modo che lo stesso rappresenti me, quello che faccio e di ciò che propongo.
Poniamo l’ipotesi che la mia impresa sia presente sul mercato da 10 anni, e che in questi dieci anni sia stata sponsorizzata attraverso la pubblicità classica (volantini, brochure, riviste, pagine gialle, cartellonistica, inserzioni, radio, etc).

Nella primissima fase è opportuna una buona azione d’immagine coordinata ed un tratto grafico unitario e riconoscibile: il logo e, laddove presente, il motto aziendale diventano le ancòre salde intorno alle quali costruire il sito. Immagine riconoscibile quindi.
Caratteri. Anche qui, che i contenuti siano di tipo “istituzionali” o più “arditi e creativi”, è buona norma usare dei font non troppo fantasiosi al fine di favorire la leggibilità.

Sei sul mio sito. Cosa mi aspetto che tu faccia? Cosa ti voglio mostrare?
La cosa più importante è farti “atterrare” in modo facile su ciò che voglio mostrarti, proporti o venderti.
Arrivato che sei alle proposte, qualora intendessi comprare, riesci a capire facilmente le operazioni che devi compiere?

Sono questioni sulle quali bisogna interrogarsi in modo serio, perché il sito più bello del mondo non è necessariamente il più funzionale.
E se vuoi vendere la funzionalità è tutto, perché non sempre troverai dei geek, potresti anche imbatterti in “utenti imbranati” che non solo abbandoneranno il sito ma lo sconsiglieranno anche.

E allora la parola guida per il sito internet deve essere User Friendly, che può essere tradotta anche con il termine italiano di SEMPLICITA’.

Il tuo e-commerce è semplice?
E’ usabile?
Se le risposte sono negative devi ripensare il tuo progetto di business online!

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp