Tutti a Milano per L’international Forum on Enterprise 2.0 !!

Enterprise 2.0 a Milano. Tranquilli non è un film o la presentazione della nuova astronave (aeronave?) comandata dal Capitano Kirk di Star Trek, ma di un forum ed una serie di incontri incentrati su sul tema dell’Enterprise 2.0 e dell’Innovazione.
A voler essere pignoli sarebbe: L’International Forum on Enterprise 2.0 2010.

Una due giorni, il 9-10 Giugno, che non mancherò di appassionare le tante professionalità che vorranno intervenire e che, a vario titolo, ruotano intorno al web ed  “all’uso di piattaforme di social software in modo emergente all’interno delle società o tra le società ed i loro partner e clienti”.
Come si può ben capire gli elementi chiave di questo nuovo paradigma organizzativo e di business sono rappresentati da:

• Il social software,  ossia da strumenti che permettono alle persone di entrare in contatto e collaborare formando comunità e gruppi (vi ricorda qualcosa?) tramite il computer.

• Le piattaforme, ovvero ambienti digitali in cui contributi ed interazione sono visibili a tutti gli utenti in modo persistente nel tempo.

• L’emergenza, ossia la capacità di rendere visibili la struttura dell’applicazione ed i pattern di utilizzo in base alle interazioni tra persone.

I temi di quest’anno saranno le dinamiche aziendali

• Verso l’interno: Intranet 2.0, Community Management, Human Resources 2.0, Social Learning, Organizational Network Analysis, IT Governance

• Verso l’esterno: Social CRM, Sales Community, Social Media Marketing, Social Media Monitoring

• Verso l’Innovazione: Idea e Innovation Management, Crowdsourcing e Idea generation, Prediction market.

Di particolare interesse saranno gli esempi, i Case History e l’analisi di quelle realtà che sono riuscite a raccogliere gli insegnamenti di guru quali Ikujiro Nonaka e Hirotaka Takeuchi, e che sono quindi riuscite a portare, dentro “l’analisi scientifica” dei processi e delle dinamiche socio-economiche a livello microeconomico, elementi praticamente ignorati nei processi di soluzione ai problemi organizzativi di esseri umani in forma aggregata.

La rivoluzione che i due vollero introdurre è legata all’importanza, non in sostituzione ma complementare, di integrare elementi come la gerarchia, la specializzazione funzionale, la pianificazione delle operazioni e la prevedibilità dei processi, con nuovi elementi e modalità organizzative, essenzialmente legate all’affiliazione emotivo-culturale in un ben preciso contesto, al caos e persino alla ridondanza, senza trascurare neanche l’imitazione.
Tutti elementi che la teoria classica aveva tratteggiati come nemici dell’efficienza.

E’ la maturità del Knowledge Management: il successo dipende dall’integrazione di elementi cognitivi non decontestualizzabili.

Perché partecipare? Per conoscere nuove realtà, per capire come le stesse si stanno muovendo, tatticamente e strategicamente nell’arena globale e perché è dai migliori che s’impara. Quest’anno saranno presentati, tra gli altri, i casi di realtà quali: IBM, De Lage Landen, Intel, Barilla, CSC, Dassault Systèmes.

Per scoprire altri perché non vi resta che partecipare L’International Forum on Enterprise 2.0 2010.

Un Commento a “Tutti a Milano per L’international Forum on Enterprise 2.0 !!”

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp