Archivio di giugno 2010

Vendo viaggi ma guadagno con Adsense

Cercando una vacanza su Google mi sono imbattuto in moltissimi siti che vendono viaggi e vacanze. 

Ma sono rimasto particolarmente colpito da lastminute.com perchè all’interno del suo portale, udite udite, ho trovato i banner di annunci di adsense.

Questo portale, tra i più importanti al mondo per le vacanze las minute e non, ha dovuto inserire i banner pubblicitari per monetizzare la massa di traffico che fa. 

Qual ‘è la ragione?

 Da Marketer ho cercato di trovare una ragione commerciale a questa scelta, non condivisa del resto dai suoi concorrenti ( almeno io non me ne ho trovati altri). Le risposte che mi sono dato possono essere racchiuse nelle seguenti riflessioni: Leggi il resto di questo articolo »

Business online per battere la crisi!

Questa crisi economica sta creando molti problemi di liquidità  sia alle aziende  sia ai professionisti e sta abbassando il potere d’acquisto dei lavoratori dipendenti. Sempre più spesso sento imprenditori che mi dicono che il lavoro c’è ma la difficoltà è farsi pagare.

Quale potrebbe essere la soluzione? Come si può battere la crisi?
Attraverso il business online.

In questo post voglio presentarvi tutti i business online, utili per battere la crisi e che hanno le seguenti caratteristiche:
A) Basso investimento iniziale. Al massimo 15.000,00€ per il primo anno.
B) Basso investimento di risorse. Non più di una o due persone compreso il titolare.
C) Business che in un anno di lavoro, con non più di 3/5 ore al giorno, possa creare almeno 2000,00€/mese di ricavi.
D) Business online che vengono retribuiti senza rischiare insoluti.
E)  Business online che possono nel tempo creare una rendita economica.

Prima di presentarli tutti, voglio fare alcune premesse. Innanzitutto per creare un proprio business online bisogna avere una  buona connoscenza dell’utilizzo del computer e una buona conoscenza di internet, insomma bisogna utilizzare il computer abitualmente. Inoltre, è necessario, per chi vuole guadagnare online, avere molta voglia di imparare e di investire in formazione su argomenti quali: SEO, Web Marketing,  Copywriting, blogging, ecc…

Inoltre, non esistono business, e neanche business online, senza investimenti, che siano in denaro, in risorse o entrambe le cose. Non fidatevi mai di chi vuole vendere strategie per guadagnare online promettendo ricavi senza investimenti, sono solo fesserie.

Ora vediamo quali sono questi business online per battere la crisi che rispettano le condizioni scritte sopra: Leggi il resto di questo articolo »

Applicazioni per iPad, iPhone e iPod Touch: iSpy Cameras

Come dicevamo in un altro post dedicato al nuovo tablet della Apple, sono numerosissime le applicazioni sviluppate per l’iPad, che negli ultimi tre mesi è già stato venduto in 3 milioni di “esemplari”, per l’iPhone e per l’iPod Touch:  l’ultima applicazione sviluppata di recente è stata anche inclusa nella top ten della categoria “intrattenimento” in App Store. L’applicazione di cui parlo è iSpy Camera.

Quest’applicazione consente di collegarsi a moltissime webcam sparse per il globo, ed in alcuni casi, iSpy Camera ne permette anche il controllo. La nuova “app” è in formato Universal App, quindi basterà acquistarla una sola volta per poterla utilizzare sull’iPad, sull’iPhone e sull’iPod Touch.

Leggi il resto di questo articolo »

Gli USA vogliono controllare anche internet. Arriva l’oscurantismo del nostro secolo!

Un senatore del parlamento Americano, un certo Joe Liberman, ha proposto una legge che permette al Presidente degli Stati Uniti di poter controllare e/o “spegnere” Internet, in casi di gravi minacce per la sicurezza nazionale.

La proposta di legge presenta varie azioni che potrebbe fare il governo americano per proteggere gli USA da attacchi cibernetici. Nella proposta, però, la parte più contestata e più assurda è quella che conferisce il potere al Presidente Obama di chiedere alle principali aziende del settore di sospendere internet, spegnendo le connessioni per un limite massimo di 120 giorni (oltre il quale è necessaria l’autorizzazione del Congresso).

Ovviamente, questa proposta di legge, ha scatenato un’infinità di critiche e accuse. Il Senatore, che sui blog americani dicono non sia esperto di Internet, si è difeso dicendo che la Cina può staccare totalmente o parzialmente internet in caso di guerra.

Paragonare la Cina agli Stati Uniti, vuol dire che i tanto democratici USA sono pronti per approvare fare una legge oscurantista, degna del peggiore regime! Leggi il resto di questo articolo »

Sudafrica 2010 e i mondiali di YouTube montati come l’emisfero. Rovesciati

YouTube e i mondiali di Sudafrica 2010, i mondiali dell’altro mondo, dell’altro emisfero, dell’altro lato. Su YouTube girano in questi giorni dei filmati montati al contrario.
Gli Higlights di Sky Sport 24 “pubblicati online” dagli utenti mostrano una strana particolarità: sono montati al contrario.

Già 4 anni, in quel caso mamma Rai comprò tutte le partite ma se ne vendette una parte, quelli impossibilitati a vedere le partite ricorrevano a YouTube, che però non aveva l’odierna diffusione e quindi magari i contenuti non li trovavi.
Adesso invece li trovi, ma protetti da una specie di diritto d’autore. Sky vuole difendere i suoi interessi, è normale, rientra nella logica delle cose.
Ed allora ecco che ci ritroviamo a guardare Germania-Inghilterra con il video rovesciato e a guardare gente che usa il sinistro solo per camminare tirare delle bordate che neanche Eder o Branco ai bei tempi.�
In questo modo gli utenti riescono ad evitare le trappole del copyright?
Sembrerebbe di sì.. Dico sembrerebbe perché o è così oppure Sky e il suo magnate (nel senso che Leggi il resto di questo articolo »

Marketing del prezzo. Lotta tra domanda e ricavi!

Quando un imprenditore deve lanciare un nuovo prodotto sul mercato si chiede quale sia il prezzo giusto. Spesso, però, questo processo è causa discussioni tra i marketer e gli amministrativi. Avviene una lotta tra le persone che cercano di accontentare la domanda e quelle che cercano di ottimizzare i ricavi.

Ma chi ha ragione? Chi bisogna seguire? Esiste un prezzo giusto? La domanda è un indicatore corretto del prezzo? i ricavi sono un valore corretto per stabilire il prezzo?

Queste sono le domande che un imprenditore si pone quando deve stabilire il prezzo del prodotto, ma raramente riesce a trovare delle risposte soddisfacenti. Allora come bisogna agire?

Vi voglio raccontare una storia che sentii ad un corso di marketing qualche tempo fa.

Un barista, sul bancone del suo bar, decide di mettere un contenitore con delle noccioline. Il suo contabile gli consiglia di venderle a 0,50€ il sacchetto, invece di 0,30€ come voleva il barista, per varie ragioni. Il contabile spiega che l’operazione “noccioline” ha dei costi “invisibili”, da considerare come parte di: affitto, riscaldamento o raffreddamento, luce, apparecchiature, ammortamenti, retribuzioni, salari dei dipendenti, manutenzione bar, ristrutturazione dello stesso, affitto di parte del bancone, ecc…. Quindi l’operazione “noccioline” non va sottovalutata economicamente, infatti ogni anno potrebbe costare al barista ben 2000,00€. Il prezzo delle noccioline, perciò, deve considerare tutti questi fattori.

Però, il barista, quando ha inserito le noccioline sul bancone aveva altro in mente. Leggi il resto di questo articolo »

Backorder dominio, nuova fonte di guadagno?

Dopo il post dove parlavamo della vendita di siti oggi parleremo della vendita di domini, più in particolare del recupero dei domini in scadenza (backorder appunto) e della successiva vendita sulla rete. Infatti, dopo il lancio del backorder made in italy, anche da noi ha preso piede la moda del recupero domini e della successiva “speculazione”.

Tutti noi, infatti, sappiamo che un dominio può essere pensato come un investimento, questo come sempre può andare bene o può andare male. Oggi, con un paio di consigli utili, cercheremo di aiutarvi nella scelta del buon dominio in scadenza in modo da evitare brutte sorprese.

Quando andiamo ad effettuare un backorder, dobbiamo concentrare la nostra attenzione principalmente su questi 5 aspetti: Leggi il resto di questo articolo »

Pubblicità divertenti. Volare è un gioco!

Nel marketing la parte più divertente è la creazione della pubblicità. Spesso, se si sceglie la direzione di vendere facendo sorridere allora, per me come marketer è il top.

Vi presento, oggi, un’altra serie di pubblicità divertenti. Questa volta relative agli aerei.

Infatti note Aziende che vendono prodotti di divertimento per bambini e per famiglie con bambini, come la Walt Disney, la Lego, ecc… hanno pensato di colorare alcuni aerei per pubblicizzare i propri prodotti e soprattutto per rafforzare il proprio brand ( le pubblicità risalgono a non più di quelche anno fa).

Eccellente idea! infatti, immaginate di arrivare all’aereoporto e trovare l’aereo sul quale viaggiare che rappresenta una scena di Topolino e Minnie che ci invitano a salire. Immaginate l’entusiasmo dei bambini e il divertimento degli adulti. In questo modo l’azienda che pubblicizza il proprio prodotto ha realizzato lo scopo di far associare emozioni positive e produttive al proprio Brand.

Tra altre pubblicità divertenti spicca un aereo con sopra un disegno dei mitici Simpson,  pubblicizzati sugli erei durante la campagna per la promozione del loro film “The Simpson Movie”. Leggi il resto di questo articolo »

Sicurezza informatica: come creare una password sicura e “ricordabile”!

Abbiamo già parlato in un altro post delle password più utilizzate e di alcuni modi per renderle più sicure. Ma come possiamo fare per riuscire a creare una password complessa, che sia difficile da scoprire ma al tempo stesso semplice da ricordare? Per rendere la propria password sicura, e al tempo stesso “ricordabile”, ci sono vari passaggi da eseguire. Nello specifico, la strategia migliore per ricordare la propria password comprende queste procedure:

– Pensare ad una frase semplice da ricordare (come ad esempio: “mio figlio Marco ha un anno”), la quale costituirà la “frase chiave” o passphrase (parola che in ambito informatico indica un insieme di parole o di stringhe alfanumeriche che serve per l’autenticazione ad un sistema o ad una rete).

– Controllare se il sito o il computer su cui si sta inserendo la password supporta  la passphrase.

– Convertire in password la passphrase qualora il computer o il sistema online non dovessero supportarla (per convertire la frase chiave in password basta prendere la prima lettera di ogni parola della passphrase: ad esempio, “mio figlio Marco ha un anno” diventerà la password “mfMh1a”)

Come potete notare, la strategia migliore in questa fase è quella di creare la password usando lettere minuscole, maiuscole e numeri per renderla ancora più sicura: una maggiore complessità corrisponderà sempre ad una maggiore sicurezza.

Leggi il resto di questo articolo »

Eliminazione dell’Italia ai mondiali? Che perdita economica!

Dopo tanta rabbia e tanta delusione per l’eliminazione dai mondiali della nostra cara amata Italia, da marketer bisogna fare anche delle riflessioni economiche.

Un’eliminazione dell’Italia, non ha solo risvolti calcistici e risvolti umani ( moltissime persone ora saranno deluse e  infuriate contro Lippi, o contro alcuni giocatori, o contro tutti) ma ha anche e soprattutto risvolti economici.

Dietro un mondiale di calcio esistono moltissime opportunità per le aziende di farsi conoscere, di vendere, di esportare, di creare partnership strategiche, ecc… Purtroppo questi effetti benefici vengono condizionati moltissimo dall’esito delle partite e dalla durata della permanenza della squdra degli azzurri in Sud Africa.

Purtroppo è andata particolarmente male e quasto avrà delle conseguenze.

La perdita per questa uscita è spaventosa. Infatti sono state colpite moltissime aziende che hanno investito nei modiali per crearsi un ritorno economico e/o d’immagine. Ma vediamo quali sono state le perdite: Leggi il resto di questo articolo »

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp