Marketing relazionale attraverso i vantaggi finanziari

Come abbiamo visto in altri post per ottenere grandi risultati nel business bisogna fidelizzare la clientela e curare, quindi, il marketing relazionale. Ma esistono tantissime strategie di marketing relazionale applicabili che si pongono obiettivi diversi e che producono risultati diversi.

In questo post voglio presentarvi una strategia di marketing relazionale utile alla fidelizzazione, quella di creare vantaggi finanziari ai clienti. Questa strategia si pone l’obiettivo di premiare i clienti che acquistano di più e più spesso. Infatti per la maggioranza delle aziende il 20% dei clienti realizza l’80% del fatturato.

Esistono 2 tipologie di vantaggi finanziari: programmi di frequenza; programmi di associazione;

PROGRAMMI DI FREQUENZA. Questi programmi sono utilizzatissimi. Molti supermercati, distributori di benzina, grande distribuzione, ecommerce, sociatà di trasporti, ecc… presentano la fidelity card. Questa carta, che generalmente raccoglie dei punti in base alla quantità acquistata e/o alla frequenza d’acquisto, serve alla clientela per ricevere dei regali. Questi regali possono essere economici, sconti sulla spesa, oppure regali veri e propri.
Questi programmi di frequenza, oggi, data l’enorme diffusione, devono essere utilizzati e promossi con molta creatività, e soprattutto bisogna presentare qualche vantaggio rispetto ai propri concorrenti altrimenti rischiano di diventare solo una spesa e non più un’opportunità di fidelizzazione della clientela.

PROGRAMMI DI ASSOCIAZIONE. Questi programmi, meno comuni dei programmi di frequenza, hanno un diplice obiettivo: 1) quello di creare database di informazioni; 2) di creare gruppi esclusivi di acquisto;
1) Programma di associazione per creare database. Questa operazione viene fatta tra i propri clienti creando un concorso a premi a estrazione con la compilazione di questionari e/o coupon dove prendere delle informazioni preziose per migliorare il servizio ed ottimizzare la vendite.
2) Programma di associazione per creare gruppi esclusivi. In genere lo si crea per le aziende a forte brand, come ad esempio la Ducati, o cantanti come Vasco Rossi, ecc… Per i cantanti funziona che i fans possono iscriversi al “fans club” pagando una quota. Questa strategia di marketing relazionale è molto utilizzata quando il brand è già affermato. Sicuramente, è un’eccellente strategia di fidelizzazione e di ottimizzazione delle vendite.

Quste due tipologie di strategia di marketing relazionale, molto conosciute, possono fare la differenza. Infatti alle grandi aziende costa più perdere un cliente ed acquisirne un altro che investire denaro per creare programmi di fidelizzazione e di customer satisfaction mantenanto la maggioranza dei propri clienti.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp