Le alleanze nel marketing!

Con mercati sempre più competitivi e difficili da aggredire, anche le aziende più grandi al mondo, creano sempre più alleanze strategiche quando, sia nel loro paese sia quando vogliono entrare nel mercato di un altro paese.

Perfino le imprese più importanti al mondo (IBM, Philips, Nokia, Siemens, McDonalds, ecc… ) non possono raggiungere la leadership in un mercato, nè a livello nazionale nè a livello globale, senza costituire alleanze con altre imprese operanti nel mercato interno o internazionale, che le affiancano o consentono loro di sfruttare al meglio le proprie capacità e risprse.

Nel marketing le alleanze sono particolarmente importanti quando un’azienda decide di affacciarsi nel mecato internazionale o anche solamente in qualche altro mercato estero. Questo per le seguenti ragioni:

  • Superare i vincoli di ingresso di molti Paesi nei confronti di aziende straniere
  • Condividere licenze
  • Condividere punti vendita e punti di distribuzione
  • Condividere fornitori
  • Condividere rete commerciale
  • Condividere pacchetti clienti

Le alleanze di marketing possono essere divise in 4 categorie:

  1. Alleanze di prodotto o servizio. Un’impresa concede ad un’ altra la licenza di realizzare un suo prodotto o le due imprese producono congiuntamente dei beni complementari o un nuovo prodotto.
  2. Alleanze promozionali. Un’impresa decide di promuovere i prodotti e i servizi di un’altra impresa. Un esempio sono le alleaznze che fa la McDonalds con aziende del settore dell’intrattenimento come cinema, Parchi giochi, centri commerciali, ecc…
  3. Alleanze logistiche. Un’impresa fornisce supporto logistico ad un’altra impresa. Supporto di: magazzino, commerciale, di punto vendita, di trasporti, di comunicazione, ecc…
  4. Collabortazioni di prezzo. Due o più imprese creano un’alleanza strategica che fornire ai propri clienti vantaggi sui prezzi. Ad esempio le compagni aeree che forniscono sconti per il noleggio dell’auto o per il pernottamento in alcuni hotel.

Ma funzionano sempre le alleanze di marketing?

Ovviamente no! Oltre il 30% dopo un periodo di allenaza strategica poi non sono più contente del lavoro con il partner commerciale ed interrompono il rapporto.

Quali sono i fattori più importanti per cxreare allenza di marketing vincenti?

  1. Complementarietà strategica. Prima di creare un’alleanza strategica le imprese devono valutare attentamente le competenze e le risorse che le parti possono mettere in campo. Un’alleanza di marketing funziona solo quando le due realtà sono complementari. L’una rinforza l’altra in un reciproco guadagno.
  2. Specializzazione sul lungo termine. Quando si lavora sulla creazione di un’alleanza strategica le parti devono creare obiettivi e programmi di lungo periodo per creascere economicamente in maniera consistente. le migliori alleanze sono quelle che superano i primi anni, i più difficili, e che hanno obiettivi in comune.
  3. Flessibilità. Le allenaza di marketing possono durare solamente se le parti in campo sono flessibili. regole interne troppo rigide e poca flessibilità ad adattarsi alla nuova condizione portano al fallimento dell’alleanza strategica.

Le allenaze di marketing valgono per anche per il web ma ne parleremo in un altro post

Un Commento a “Le alleanze nel marketing!”

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp