Aggiornare il blog durante l’estate un’opportunità o una perdita di tempo?

Quando si cura un blog, come puntoblog, con articoli tutti originali e scritti di proprio pugno, l’impegno, in termini di tempo e risorse, non è da sottovalutare.

Oggi, come potrai notare puntoblog presenta ogni giorno almeno 3 post, compresi sabato e domenica.

La domanda che mi sono posto, ora che stiamo a luglio, quanto mi convenga continuare a postare con la stessa intensità, dato il fatto che potrebbero diminuire le visite considerato che: durante il periodo estivo si tende ad occuparsi di info più frivole rispetto al marketing, il numero delle persone online d’estate è minore, ecc…

Se faccio una semplice analisi delle visite allora potrei pensare di ridurre, come la maggioranza dei blogger del mio settore, il numero dei post pubblicati a meno della metà.

Ma poi, ragionandoci con più calma, ho riflettuto sul fatto che:

  1. Meno post sul marketing, meno concorrenza. Questa considerazione, letta su un blog, mi ha fatto riflettere sul fatto che essendo puntoblog un blog giovane ( 8 mesi) è importante aumentare la possibilità di farmi conoscere dall’utente interessato al marketing, al web marketing, al guadagno online, ecc…
  2. Avere molti post ben posizionati d’estate velocizzeranno la crescita organica del blog nel tempo. Un blog, scritto con i criteri con cui sto curando puntoblog, può avere un’eccellente crescita a patto che pubblichi molti post ben scritti e originali. Maggiore è il numero dei post ben scritti e maggiore è la possibilità di essere ben posizionato sui motori di ricerca e non bisogna mai dimenticare che a Google piacciono i blog pieni di contenuti sempre aggiornati. In estate, siccome i blogger pubblicheranno molto meno, chi riuscirà a postare molto riuscirà a farsi conoscere più facilmente.
  3. Maggiore possibilità di primeggiare nelle SERP. Conseguenza delle considerazioni fatte prima. Infatti meno post = meno concorrenza anche nelle SERP.
  4. Più facile ricevere back link. Per le considerazioni fatte prima, un blog che posta molti articoli interessanti, originali e di qualità aumenterà la probabilità di ricevere back link spontanei. Inoltre, è possibile aumentare il numero dei back link e aumentare più velocemente il trustrank

Queste semplici considerazioni mi portano a pensare che, organizzandomi bene, pubblicherò per tutta l’estate su puntoblog molti post. Ovviamente sfruttando la preziosa possibilità di WP di programmarli.

Buona estate e buon blogging a tutti!

Un Commento a “Aggiornare il blog durante l’estate un’opportunità o una perdita di tempo?”

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp