Link in uscita per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca

Tutti sanno che molti link in ingresso, di qualità, a tema e da siti ad alto trustrank sono fondamentali per posizionare il proprio sito in alto nelle SERP dei moltori di ricerca.

Ma non tutti sanno che anche i link in uscita sono importanti. Si anche i link che vengono puntati ad altre pagine web hanno influenza sul posizionamento organico del sito in esame.

Chi ha parlato online di questo aspetto ha preso in considerazione solo le regole dei motori di ricerca, ma non ha tenuto in conto anche la motivazione dei blogger a valutare una fonte come autorevole e a linkarla nei propri post. Approfondiamo questo concetto…

Quando un blogger, prende spunto su altri siti/blog, raramente li linka come fonte. Lo fa solo quando la fonte, dalla quale ha preso spunto, è autorevole nell’argomento. L’autorevolezza, però, non sempre è esplicitata dal brand del sito o dalla sua fama, ma anche da quando il sito/blog scrive in maniera autorevole con post originali e di qualità. Poi, quando un certo numero di blogger valuta una certa risorsa come autorevole allora i back link possono fioccare, anche in un periodo come questo dove sono diminuiti molto i link in uscita all’interno delle pagine web.

Ma quali sono i fattori importanti per il posizionamento da tenere in conto per link in uscita?

  1. Linkare una risorsa spam o dubbia peggiora il trustrank. Questa, ormai quasi confermata anche dai programmatori di google, è una regola che va tenuta ben in testa. I motori, e google in testa, pensa che siti spam vengono linkati da siti spam. Quindi, bisogna stare attenti ai link in uscita dal proprio sito. In gioco c’è il trustrank.
  2. Non avere nessun link in uscita non è ben visto dai motori di ricerca. I motori di ricerca vivono sui link e sulla possibilità di saltare da un sito ad un altro nel web. Quindi non vedono di buon occhio i siti che non inseriscono mai link in uscita.
  3. Inserire link in uscita verso siti a tema aumenta il trustrank specifico di quel tema. Uno dei parametri più importanti che oggi vi è online per il posizionamento è il trustrank a tema di un sito. Insomma, un sito che parla di sport, ed ha un trustrank elevato per il basket americano, molto probabilmente riuscirà a piazzare in alto nelle SERP soprattutto i post relativi all’argomento citato. Inserire all’interno del proprio sito dei link in uscita a siti a tema, quindi, indica al motore che quella pagina web e anche il sito sono interessati e  ferrati sul quel tema. Ovviamente, se il sito parla di sport e inserisco link in uscita a temi totalmente lontani allo sport, questo non porta nessun vantaggio in termini di trustrank.
  4. Inserire link in uscita a siti ad alto trustrank aiuta google a valutare la risorsa come autorevole. La 1° regola che ho scritto è presa come vera ormai dalla blogosfera dei SEO. Questa invece è una versione un po’ diversa che parte dal presupposto opposto. Se un sito linka siti ad elevato trustrank allora è intenzionato a mantenere alto il livello di qualità dei propri post. Questa è una mia idea e penso che farò dei test per trovare conferme o smentite.
  5. Inserire link in uscita a siti ad alto trustrank aumenta la possibilità di ricevere backlink spontanei. Questo, è un fattore psicologico più che tecnico. Infatti, quando un visitatore nota che in una pagina web c’è un link ad un sito importante e a tema allora è portato a pensare che la pagina web che sta leggendo è importante per quel tema. Questa regola vi consiglio di non sottovalutarla, perchè nel tempo potrebbe fare la differenza, non bisogna mai dimenticare che i backlink spontanei sono quelli che fanno migliorare e crescere il sito più di ogni altra cosa. 

Quste mie riflessioni, alcune delle quali non comuni, potranno apparire strane o poco utili. Non so se tutto quello che ho scritto in queste 5 regole è la verità assoluta per il posizionamento sui motori di ricerca, però è fondamentale cercare di capire come Google valuta un sito in base ai link in uscita.

Se conoscete altre informazioni a riguardo, o avete effettuato test, o volete solamente dissentire fatelo nei commenti!

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp