Forbes presenta la classifica dei 50 marchi più conosciuti al mondo. Nessun italiano!

Forbes, nota testata giornalistica americana, molto attenta a stilare classifiche di eccellenza, ha pubblicato la lista dei 50 marchi più famosi al mondo. La notizia è che il bel paese manca in questa lista. Infatti l’unico marchio riconducibile all’Italia è al 50° posto ed è Gucci che è stato acquistato qualche tempo fa dalla francese PPR del noto Francois-Henri Pinault.

A vincere è la Apple di Jobs davanti a marchi come Microsoft, Coca-Cola, Ibm, Google, McDonald’s, General Electric, Marlboro e Intel. Dopo i primi nove posti made in USA arrivano i primi due non americani la nokia ( finlandese) e la vodafone ( inglese).

Facciamo qualche considerazione:

  • Il marchio Apple è valutato, oggi, una cifra da capogiro. La bellezza di 57,4 miliardi di dollari. Che fa schizzare in alto il valore complessivo dell’azienda, mettendo in secondo piano anche i problemi enormi che Jobs ha avuto con l’iphone4.
  • I più bravi a curare il brand sono gli americani. Questo non è solo riconducibile al fatto che gli USA sono un mercato enorme ma al fatto che come imprenditori e come aziende hanno ancora molto da insegnare al resto del mondo.
  • Tra i primi 10 marchi sono presenti ben 6 marchi tecnologici. Questo dimostra il trand della nuova economia, non solo reale ma anche quella percepita ed apprezzata dai consumatori.
  • L’italia lavora male sui propri brand. Questo è un dato di fatto, ormai, anche eccellenze come le grandi firme dell’alta moda, la ferrari, ecc… non sono presenti tra i 50 marchi più importanti del mondo. Urge un’azione massiccia di cura del brand che non parta solo dagli imprenditori ma che venga sponsorizzata e spinta anche dai governi italiani. Gli ultimi governi ( la seconda repubblica ) sono stati disastrosi economicamente parlando e disastrosi anche per quello che riguarda l’esportazione del marchio italy. ( ora che scrivo i politici stanno litigando e forse si va alle elezioni anticipate, senza pensare ai veri problemi del Paese, primo su tutti una vera legge finanziaria di sviluppo)

Mi auguro che alla prossima classifica firmata forbes sui marchi più importanti al mondo ci siano anche vari marchi italiani, ma per far questo bisogna lavorare molto sull’eccellenza made in italy!

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp