Google Instant, e risparmi dai 2 ai 5 secondi su ogni ricerca online. Parola di Big G!

Google Instant, il nuovo servizio di Big G, è ora arrivato anche in Italia. Ma in cosa consiste questa nuova funzionalità appena messa a punto dal motore di ricerca più usato al mondo? In pratica il servizio è utile a chi vuole risparmiare tempo per cercare informazioni sul web; digitando nel campo della ricerca la parola o le parole chiave che si stanno cercando, Google Instant farà già apparire i risultati della query senza dover premere invio.

Secondo alcune stime interne fatte da Google stesso, pare che questo nuovo servizio consentirà agli user di risparmiare dai 2 ai 5 secondi di tempo per ogni ricerca effettuata.

La funzione di Google Instant è stata ufficializzata da Big G dopo una prima fase di test che ne ha già mostrato l’efficacia: la funzionalità, tra le altre cose, non è altro che un’evoluzione di quello che era il servizio “Google Suggest”, funzione per la quale gli utenti, mentre stanno digitando la parola desiderata nella stringa, hanno dei suggerimenti di ricerca istantaneamente, mano a mano che scrivono la keyword nella search box.

Con Google Instant la funzionalità di aggiornare istantaneamente i risultati in base alla chiave di ricerca è ulteriormente sviluppata: in sostanza Big G si sta muovendo sempre più verso una ricerca in real time. L’obiettivo di Google è quello di fornire agli utenti un servizio che sia sempre più performante, che dia dei risultati, oltre che pertinenti, in modo sempre più rapido e veloce.

D’altra parte è stata proprio la velocità di utilizzo del motore di ricerca più amato nel mondo, il primo che si è dato un’interfaccia grafica “pulita” e leggera, il fattore che più ne ha determinato l’ascesa agli albori della sua nascita, in un’epoca in cui i maggiori motori di ricerca presentavano tempi di caricamento lunghi e home page affollate da banner e pubblicità di vario genere.

Big G si muove, dunque, sempre più verso un’ottica “search-as-you-type”, dove i risultati delle nostre ricerche online ci vengono dati istantaneamente, oserei dire “in streaming”.

Come anticipato, la funzione è disponibile in questi giorni anche in Italia, ma, per il momento,  è possibile usufruirne soltanto utilizzando il proprio account Google. Che conseguenze ci saranno per i SEO e per il mondo del posizionamento? E per quello degli annunci a pagamento? Staremo a vedere.

Intanto da Google fanno sapere che se tutti gli user utilizzassero il nuovo servizio, considerato che ogni giorno vengono effettuate sul loro motore di ricerca oltre un miliardo di query, con Instant “il tempo risparmiato su scala globale sarebbe di:

  • 3.5 miliardi di secondi ogni giorno, pari a
  • 58.3 milioni di minuti ogni giorno
  • 350 milioni di ore ogni giorno,
  • 11 ore ogni secondo
  • 111 anni in tempo umano risparmiati ogni giorno”

Mica male!! E voi cosa ne pensate? Avete già provato Google Instant?

Un Commento a “Google Instant, e risparmi dai 2 ai 5 secondi su ogni ricerca online. Parola di Big G!”

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp