Archivio di novembre 2010

Ecommerce e blog! Accoppiata vincente.

Una delle esigenze maggiori delle aziende che aprono un ecommerce è quella di essere posizionate sui motori di ricerca per i prodotti che vogliono vendere online.

La maggioranza degli ecommerce, però, hanno molti testi duplicati. Infatti, generalmente, i prodotti hanno le descrizioni copiate dai siti dei produttori. Quindi diventa molto difficile posizionare le pagine dell’ecommerce.

Il blog potrebbe essere un’eccellente soluzione.

Infatti, come sanno moltissimi Seo, i blog si posizionano molto facilmente.

Ovviamente bisogna gestire il blog in una certa maniera seguendo alcune dritte per ottimizzare i contatti e le vendite. Vediamo di seguito come organizzare il blog: Leggi il resto di questo articolo »

Gli ebook rilancerà l’horror made in Italy e il fantasy-spaghetti? Forse sì…

Gli ebook faranno da volano all’horror, al fantasy ed alla fantascienza italiana? Può darsi, in tal senso ci sono delle buone avvisaglie. In alcuni precedenti post abbiamo sottolineato come l’avvento degli ebook gioverà soprattutto al mercato editoriale di nicchia, ed abbiamo visto, in tal senso, il caso degli erotici di Ellora’s Cave.
Ti pongo, amico di Puntoblog, una domanda: “Qualche tuo amico ha mai letto un libro di Stephen King, di Dean Koontz, Dan Simmons (foto) o Clive Barker?”.
Sicuramente ci sarà un sì, eppure l’horror in Italia è di nicchia, molto di nicchia; in questo quadro asfittico va riconosciuto il giusto merito alla casa editrice Gargoyle Books che nel 2005 decise di raccogliere la sfida pubblicando racconti e romanzi horror.
Una volta per la fantascienza avevamo la Perseo e la Nord: della Perseo sinceramente non so, la Nord è stata inglobata nel Gruppo GMS e non pubblica Fantascienza in senso stretto, a meno che non si vogliano considerare autori di fantascienza gente come James Rollins o Frank Schätzing.
E notizia di questi giorni che gli ebook possono offrire delle opportunità non precedentemente sperimentate.

La Wild Boar, una casa editrice specializzata in Leggi il resto di questo articolo »

Wikileaks che delusione!

Si aspettavano tuoni e lampi!
Frattini aveva annunciato un nuovo 11 settembre. La Casa Bianca terrorizzata dai problemi diplomatici che queste rivelazioni eclatanti potevano causare.

Ma che grande C…. Le rivelazioni che finora sono state pubblicate non sarebbero neanche pubblicate su uno dei più piccoli giornali scandalistici Italiani. inoltre la maggioranza delle informazioni sono leggere, scontate e personalmente tuttaltro che eclatanti.

Ad esempio vediamo quali sono state le rivelazioni sui grandi del mondo che potrebbero cambiare le sorti dell’Universo:

  • Berlusconi: “suscita a Washington sfiducia profonda”, è “fisicamente e politicamente debole” a causa delle “frequenti lunghe nottate e l’inclinazione alle feste” ed e visto “sempre più come il portavoce di Vladimir Putin in Europa”
  • Putin: “è un capobranco” è la relazione tra lui e il presidente Medvedev è “come quella tra Batman e Robin”
  • Gheddafi: “usa il botulino ed è un vero ipocondriaco. Non si muove senz la sua infermiera ucraina bionda e procace”
  • Sarkozy: è visto come un “imperatore nudo” che andrebbe tenuto “sotto stretta sorveglianza”.Di lui dicono che “ha un atteggiamento autoritario e senza scrupoli con i suoi imperatori”
  • Merkel: “evita i rischi ed è raramente creativa, ma è tenace quando si trova in difficoltà”
  • Mahmoud Ahmadinejad: è definito un “Hitler” e “negli Emirati tutti sono concordi nel ritenerlo non equilibrato, forse addirittura pazzo”

Queste rivelzioni che penso la totalità della popolazione mondiale da per scontato non mi sembrano così eclatanti!

Comunque le domande da porsi invece sono:

“Ma quanto sono attendibili queste informazioni o quelle che verranno?”

“Perchè credere a tutto quello che viene pubblicato, a prescindere?”

Aspettiamo che vengano pubblicate qualche informazione davvero che non sappiamo già!

Web marketing il modello perfetto

Quando si legge online di web marketing è molto facile imbattersi in presunti “guru” che promettono di conoscere il modello perfetto di web marketing. Parlano e scrivono di strategie che permettono forti guadagni online con poco sforzo e che tutti, indistintamente da livello di cultura digitale e know-how, possono raggiungere.

Dietro a queste pagine, in genere lunghissime, c’è o un ebook in vendita o un videocorso.

Chissà quanto di vero c’è in quelle affermazioni. Io personalmente ho letto e visto alcuni di questi infoprodotti di web marketing e raramente ho trovato strategie così performanti da essere alla portata di tutti e facilmente implementabili per raggiungere un forte guadagno.

Ma potrebbe esistere davvero il modello perfetto di web marketing?

Ovviamente una strategia di web marketing non potrà mai essere perfetta. Però l’esercizio di trovare le caratteristiche di un modello di web mareketing perfetto potrebbe essere particolarmente interessante e pieno di spunti.

Vediamo quali potrebbero essere le caratteristiche di un modello di web marketing perfetto: Leggi il resto di questo articolo »

Facebook come Instantempo. Novembre è il mese di Roberta Bruzzone, ma io tifo per l’avvocato Daniele Galloppa

Facebook come instantempo. E’ ormai possibile, dando un po’ un’occhiata a quello che va per la maggiore su Facebook, avere una visione di prima mano di quello che è lo spirito “barbaro”, come direbbe Baricco, dei tempi.
Ed allora ecco che usando il social di Mark Zuckerberg come un rudimentale, ma non poi troppo, microscopio è possibile capire che il calendario della supermaggiorata Marika Fruscio spopolerà nel 2011.
Con un rapidissimo inciso vi informo che se detto calendario di detta tettona farà la felicità di camionisti e carrozzieri (potete anche accusarmi di usare dei clichè!) allora l’economia italiana andrà a rotoli secondo una nota legge inversa tra curve delle donne e andamento economico. Come sarà possibile apprendere che magari i tifosi romanisti preferiscono al calendario di Marika Fruscio il calendario di un’altra Marika: Marika Baldini, lupa d’hoc.
Come si apprende quasi settimanalmente che foto e video intimi vengono usati come arma di ricatto nei confronti di donne e ragazze da uomini che non si rassegnano alla fine di una storia.
Ma Facebook viene usato come cassa di risonanza anche per Leggi il resto di questo articolo »

Un Apple 1 assegnato all’asta per 156mila euro, una macchina Enigma per

I Love Apple. Se c’è un merito (in realtà ce ne sono tanti) che va ascritto alla casa di Cupertino ed allo spirito vulcanico e rivoluzionario di Steve Jobs è sicuramente quello di aver fatto della mela morsicata, sulla cui origine abbiamo già detto la nostra, un brand d’amare, un lovemark per dirla alla Kevin Roberts, CEO di Saatchi & Saatchi.
Un esempio della forza del lovemark Apple è ben sintetizzato da una recente asta.
A Londra un Apple 1, per alcuni geek un reperto archelogico, per altri un feticcio ed un totem al quale inchinarsi è stato battuto all’asta.
Bene, detto Apple 1, uscito in tiratura ridotta, circa 200 esemplari, è stato venduto all’asta alla modica cifra di 156mila euro, 156.168 euro a voler fare i pignoli.
Ad aggiudicarselo è stato un imprenditore italiano, Marco Boglione, fondatore di Basic Net, un uomo con una storia personale abbastanza simile a quella di Steve Jobs.
In tanti potranno ritenere una simile azione uno spreco scellerato, probabilmente a ragionare così sono persone anche ricche, ma povere di spirito, senza troppe passioni, se non quelle materiali.

D’altra parte la molla che ha spinto Marco Boglione ad una simile azione è la stessa ratio che muove i ricconi di tutto il mondo a varcare il limite della legalità pur di Leggi il resto di questo articolo »

Crisi immobiliare. La nuda proprietà sarà vincente?

Sono passati 2 anni da quando è scoppiata l’ultima crisi economica che ha messo in ginocchio anche l’immobiliare. Ultimamente si stanno proponendo in vendita molti immobili con la formula della nuda proprietà.

Si tratta di una vendita del diritto di proprietà senza il diritto di usufrutto. In pratica, il porprietario vende l’appartamento, ma conserva il diritto di abitarlo, vita natural durante.

I prezzi degli immobili, in questo caso, ovviamente sono più bassi di quelli di una vendita tradizionale. Più bassi in proprorzione all’età di chi vende. Più è giovane è il venditore e minore è il prezzo dell’immobile.

A chi conviene?
Vendere conviene alle persone anziane in difficoltà economica. Come molti sanno moltissimi anziani hanno pensioni da fame e non hanno denaro per le emergenze ma il 90% di loro possiede una casa.
Vendere la nuda proprietà gli permette di avere subito il capitale e di avere la serenità di stare nella loro casa per tutta la loro vita.
In generale però conviene a chiunque abbia serie difficoltà economiche ma non vuole avere problemi di affitto.
Potrebbe convenire anche a che acquista perchè vuole comprere una casa per i propri figli o fare un investimento immobiliare.

Quanto vale una nuda proprietà? Leggi il resto di questo articolo »

Ecommerce in aumento le vendite per il 2010

Dopo la battuta d’arresto del 2009 tornano a crescere le vendite online. In Italia, da uno studio del Politecnico di Torino, si è registrato un eccellente +14% nelle vendite online con un mercato che muove la bellezza di 6,5 miliardi di euro.

La crescita è in linea con quella francese (+15%) e maggiore di altri paesi come l’Inghilterra (+8%) e della Germania (+12%).

A trainare troviamo l’abbigliamento con un notevole +49%.
Ci sono ben 8 milioni di Italiani che acquistano online con una spesa media di circa 800-850 euro, in linea con la Francia ma ancora lontani dalla spesa degli inglesi che tocca quota 1400€.

Dal punto di vista del bilancio del import-export sul commercio elettronico siamo ancora in negativo. Anche se siamo cresciuti com export del 19% arrivando a quota 1,05 miliardi di euro importiamo online ben 2 miliardi di euro.

Qualche considerazione di questi numeri va assolutamente fatta: Leggi il resto di questo articolo »

Trovare clienti attraverso il web è possibile!

Scrivo questo post perchè ho fatto un appuntamento con un potenziale cliente che mi ha fatto riflettere su una questione molto importante per i consulenti di web marketing.

Ma gli imprenditori hanno fiducia nelle possibilità di internet per trovare nuovi clienti per il  loro business?

Molti, da quello che vedo io, no! O meglio pensano che internet sia un’eccellente opportunità solo per alcuni business ma quasi inutile per altri.

Puntocomunicazione, ha smentito questa falsa convinzione con il suo servizio Trova Clienti, che sta ottenendo buoni risultati in molti settori diversi.

Questo servizio, in parole povere, aiuta le aziende ad avere richieste di preventivo o richieste di informazioni da potenziali clienti interessati ai loro servizi. Sfrutta le migliori strategie di web marketing, posizionamento sui motori di ricerca e di pubblicità online.

I testi, redatti da un copywriter commerciale esperto, permettono di ottimizzare il numero di contatti al sito per trasformarli in contatti effettivi ( compilazione di un form di richiesta preventivo).

Quali sono i settori che hanno maggiori riscontri? Leggi il resto di questo articolo »

La settimana dell’infanzia e Camorra and Love

Se per caso la scorsa settimana avete avuto modo di notare che una quota rilevante dei nostri amici su Facebook ha cambiato, in Instantempo, la foto del profilo con un personaggio dei cartoon vi dico sin da adesso che gli stessi non sono impazziti in Instantempo e insieme, ma, semplicemente, hanno raccolto un invito.
Quale? Una sorta di sottoscrizione e di appoggio, da parte del popolo social, verso “La settimana a favore della protezione dell’infanzia”, settimana che va dal 15 al 22 novembre.
Ed allora è stato tutto un fiorire ed un rivedere facce già note: Mazinga e Pollon, Georgie e Lady Oscar, Goldrake e Candy, Occhi di Gatto (le tre sorelle sono state particolarmente amate anche dai tre sardi autori del fumetto Bonelli Nathan Never) e Power Rangers, Homer Simpson e i Gormiti, Belle et Sebastien e Devil Man, e così via secondo l’età, il sesso ed i gusti.

Solo che…solo che girano in rete diverse news e post che mettono in evidenza come dietro l’iniziativa (in Italia eh!) ci sia un gruppo Facebook chiamato: Camorra and Love.

Non sappiamo di sicuro se tutto sia partito da questo gruppo che ha pensato di sfruttare la settimana dell’Infanzia; di sicuro questo gruppo promuove Leggi il resto di questo articolo »

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp