Cresce il web in Italia, ma i politici dormono!

Ogni anno la penetrazione del web nel nostro bel Paese cresce raggiungendo sempre nuove persone e raggiungendo nuovi traguardi relativi al business online.

La crescita è strutturale.

Non è dovuta solamente all’aumento di persone collegate ma all’aumento di ragioni per collegarsi. Oggi sul web si trova di tutto. Anche l’obsoleta Pubblica Amministrazione si sta affacciando ad internet fornendo sempre nuovi servizi all’utenza. 

Purtroppo la Politica continua a tagliare fondi per lo sviluppo, e il mondo degli internauti paga un prezzo elevato in inefficienza e mancanza di infrastrutture.

Ma vediamo i numeri precisi:

  • Italiani che hanno accesso ad internet: 32,9 milioni.
    La penetrazione è circa del 50% della popolazione. Ancora lontani dalle cifre del nord dell’Europa dove si supera mediamente l’80%. La crescita è evidente anche se le infrastrutture sono insufficienti. Il presente governo ha tagliato 800 milioni di euro destinati alla diffusione della banda larga nel Paese. 
  • Persone che si collegano abitualmente: 12 milioni
    Questo dato fa capire il potenziale del web. Significa che ci sono 12 milioni di potenziali visitatori abituali per far conoscere il proprio sito, il proprio business, ecc…
  • Italiani che acquistano online: 8 milioni
    Questo mercato vale 6,5 miliardi di euro, una cifra eccellente per crescita percentuale (+ 14%) ma bassa se confrontata ai 14 miliardi delle francia e ai 36 miliardi della Gran Bretagna per parlare di economie confrontabili.
    Oggi, ogni azienda, non può sottovalutare il mercato online. Ogni azienda in Italia dovrebbe pensare non solo di avere un sito moderno ma anche di investire nel web marketing. Per molte realtà potrebbe essere un’eccellente strategia per crescere e prosperare.
  • Utenti che si collegano attraverso il mobile: 5,3 milioni
    Questa cifra crea indica che aumenta sensibilmente (+29%) il numero di persone che utilizza un dispositivo mobile per collegarsi alla Grande Rete. Interessante sarà valutare, nel 2011 come cresceranno le applicazioni come i social geolocalizzati che permetteranno alle persone di condividere momenti con altri utenti in zona aumentando le opportunità per le aziende di pubblicizzare solo alle persone che si trovano nella loro zona.
  • Registrati a Facebook: 18 milioni
    Questo dato parla da solo. Purtroppo sono ancora molti gli utenti che si collegano al web solo per collegarsi a Facebook.

 I numeri sono interessanti, ma non strabilianti come vogliono far credere gli esperti. Rischiamo, come Italia, di restare indietro in un settore che creerà la ricchezza per il prossimo futuro.

Purtroppo, la classe plitica Italiana è totalmente inefficiente e si disinteressa completamente allo sviluppo. A chi ci governa interessa che non cambi lo status quo delle cose. Mi auguro che a breve avvenga una rivoluzione e i prossimi si rendano conto che vanno investiti molti soldi sullo sviluppo del web e delle applicazioni. La banda larga dovrebbe diventare un bene per tutti.

Quando si va all’estero si resta meravigliati dell’efficienza e delle infrastrutture. Si diventa invidiosi quando ci si rende conto che il numero degli Hot Spot gratuiti è centinaia di volte superiore a quello presente in Italia.

Politici SVEGLIA!

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp