Social King, il quiz web 2.0

Social che passione. I tempi cambiano e cos’ anche, giocoforza, i quiz.
I nostri nonni vedevano Lascia o Raddoppia di Mike Buongiorno; i nostri genitori con Rischiatutto e chi scrive, non più giovanissimo, con Telemike.
Ci sono frasi che sono entrate nel nostro lessico come Ahi ahi ahi signora Longari, lei mi cade sull’uccello! oppure il mio dotto inquisitore! di Marianini al sempiterno Mike per arrivare al duetto del 2007 a Il Migliore tra Mike ed i giudici.
A quale personaggio si riferiva la frase “Ed elli fece del suo cul trombetta”? Dato che nella puntata precedente Mike si era soffermato sull’accento della parola cuculo, si rivolse agli autori dicendo ironicamente: “Se in ogni puntata non mettete la parola Culo in qualche domanda non siete voi”.

E’ in onda sulla Rai il primo quiz dell’era Internet, perlomeno in Italia: Social King.

Chi può partecipare a Social King?
Per partecipare bisogna essere maggiorenni (la vecchi regola vale anche al tempo web 2.0) ed interagire in qualche modo con Internet ed i social; è aperto pertanto alle persone che hanno un canale YouTube, un profilo sui social (Facebook, MySpace, Netlong, LinkedIn, etc), un blog personale, un forum o un portale.
Insomma avete capito a chi è rivolto.

Competenze e Skill?
Nessuna in particolare solo una certa dimestichezza a cercare con rapidità info su Internet.

Modalità di gioco.
In ogni puntata ci saranno due squadre, composte da tre giocatori ciascuna, che si sfideranno a suon di prove proprio attraverso gli strumenti che il web mette a disposizione: ci saranno test di abilità visiva e manuale, come cercare nel più breve tempo possibile informazioni ed immagini in rete, quiz sui temi caldi della settimana web, gare di velocità nello scovare il video con più views, fino a “battaglie” a giochi online tramite browser game proprietari di Social King stesso, tutti da scoprire.

E poi c’è l’interazione con gli utenti a casa, altrimenti che quiz web 2.0 sarebbe? Sulla pagina profilo del programma avviene l’interazione del pubblico, che potrà votare i concorrenti nella sezione “note” durante la trasmissione (concorrendo alla definizione dei punteggi) e supportarli in vario modo durante i quiz, ad es. fornendo suggerimenti, contributi, ecc.. E non pensate sia un programma solo per teen, non di rado vi partecipano i pionieri del web, gli over 35, e non di rado dalle loro presentazioni, da quello che fanno in rete, nascono importanti spunti di riflessione. E magari la vetrina serve a qualcuno anche per trovare nuovi clienti e nuovi lavori.

Il mondo è cambiato. Ed anche il mondo dei quiz, con Social King, si è fatto web 2.0.

A condurre Social King sono stati chiamati la rossa Metis Di Meo, artista poliedrica ed ex concorrente a Ballando con le Stelle, e Livio Beshir, attore ed ex del coro di Sarabanda.
Il quiz Social King va in onda il sabato e la domenica.
Guardatelo.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp