Quanto vale la posizione su google?

Quando si vende e si realizza una campagna di posizionamento sui motori di ricerca (SEO), raramente si conosce l’importanza di una posizione di Google.

La maggioranza delle aziende vende come SEO la possibilità di raggiungere le prime 2 pagine di Google, per alcune parole chiave.

Ma la domanda che bisognerebbe porsi è:

Delle ricerche effettuate, per una singola parola chiave, quanti cliccano sulla 1° posizione e quanti sulle altre?

Quanti cliccano anche nella seconda pagina?

Per dare una risposta alle precedenti domande ho inserito il grafico a fianco.

Questo grafico è il risultato di una ricerca effettuata da Optify sui comportamenti e delle azioni che effettuano gli utenti di Google quando effettuano una ricerca.

Lo studio è stato fatto prendendo in esame le statistiche di CTR (Click-through rate – percentuale di click) di molte parole chiave prese da settori totalmente diversi, così da presentare un risultato il più possibile vicino alla realtà.

Interpretiamo le  informazioni preziose contenute nel grafico:

  1. Come è facile leggere il CTR  della 1° posizione è del 36,4%. Cioè di tutte le visite che vengono effettuate per una specifica parola chiave più di un terzo visita il sito in prima posizione.
  2. Il dato importante è che il 58,4% delle visite restano tra le prime 3 posizioni. Cioè oltre la metà delle visite vanno ai siti posizionati tra le prime 3 posizioni su google.
  3. Un dato simpatico è che è meglio essere in 11° (CTR 2,6%)  posizione che in 10° (CTR 2,2%)
  4. Per i SEO l’informazione più importante è che passare dalla 5° posizione alla 1° significa avere 6 volte più visite.

Conclusioni:
Io personalmente avevo già letto qualcosa di molto simile l’anno scorso e vedendo che le cose non sono cambiate mi rendo sempre più conto che il lavoro del SEO Specialist va fatto valutando precisamente il costo di arrivare nelle prime 3 posizioni su Google e il costo di non essere posizionato per un’azienda.

Il vero lavoro che io farei, e che io faccio quando curo il posizionamento per un mio cliente, è quello di puntare su parole chiave visitate e in target, e lavoro nel tempo per far raggiungere le posizioni che contano (le prime 3 o le prime 5 al massimo per alcuni settori particolarmente competitivi).

Non mi interessa portare il sito ad essere posizionato per 20-30-50 parole chiave nelle prime 2 pagine di google, ma bastano 4-5 parole chiave nelle prime 3 posizioni per ottenere un risultato straordinario.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp