La storia di Eric Lefkofsky, il patron di Groupon

Essere additato, parole di Rick Munarrizz, oracolo di Motley Fool, come il nuovo Mark Zuckerberg può non far sempre piacere, specialmente se la persona in questione, Eric Lefkofsky, va per i 42 anni. Magari uno si potrebbe risentire non poco nell’essere paragonato ad un 27enne, ma probabilmente Eric Lefkofsky non ci farà molto caso.

Figlio di un ingegnere strutturale di religione ebrea (a dispetto del cognome che potrebbe sembrare russo o polacco), Eric Lefkofsky è l’uomo di Groupon ed un possibile punto di contatto con l’uomo del social blu e dato dalle donne, croce e delizia di ricchi e poveri.

Se Mark, dopo il due di picche di Erica Albright, si lanciò nella mitica notte da hacker alla ricerca di ragazze in costume,  Eric scelse di diventare venditore porta a porta di tappeti. Li comprava a poco prezzo da un rigattiere per poi rivenderli nei campus universitari.

Questa attività gli permise di mettersi in affari con il suo amico di sempre, Brad Keywell, e di rilevare, con un prestito milionario, Brandon Apparel Group, un’azienda di abbigliamento per bambini.

Le cose non andarono bene e chiuderà anni dopo con forti debiti, ma i due avevano messo abbastanza paglia in cascina per lanciarsi nel mondo esplosivo, nel senso di bolla, delle dotcom, rilevando la start-up Starbelly. Anche con Starbelly le cose non andarono bene, e la società fu ceduta.

I due amici non si persero d’animo e rilanciarono, anzi trilanciarono, se mi passate il termine, con: InnerWorking, una casa editrice; Echo Global Logistics, logistica industriale; e Media Bank, una piccola banca con grande attenzione alla clientela. Groupon nasce all’interno di InnerWorking con l’idea di fondare un social capace di organizzare azioni di gruppo con carattere politico, sociale e commerciale.

Tanta parte dell’idea-Groupon deve essere attribuita ad, Andrew Mason, un dipendente di Eric Lefkofsky, un web designer con laurea in Music. Mason (nella foro è quello alto insieme ad Eric) ebbe l’intuizione, ma Eric Lefkofsky e Brad Kaywell ci misero la grana, i verdoni.

Il resto, come amano dire gli yankee, è Storia. Con i 750 milioni di dollari di Ipo.

Il modo di operare di Eric Lefkofsky? Lui ama dire che: “Nel corrente clima commerciale le diciosioni di una compagnia devono essere sostenute da informazioni accurate e dati verificabili”.

In altre parole bisogna saper cogliere il momento di uscire? Il problema, per molti imprenditori, è capire i due momenti: quello d’entrata e quello d’uscita.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp