Posizionamento sui motori di ricerca: come funziona

seoIl posizionamento delle pagine web all’interno dei motori di ricerca viene stabilito da un meccanismo complesso basato su algoritmi matematici in grado di stabilire, secondo determinati parametri che tratteremo a breve, quale sito web “merita” più di un altro di scalare le posizioni di ricerca ed essere di conseguenza più in vista rispetto ad altri. Google (il motore di ricerca utilizzato come principale da oltre il 91% degli utenti web di tutto il mondo) è dotato di un cervello virtuale in grado di scannerizzare la pagina web e deciderne il posizionamento. Ovviamente, per quanto complesso ed efficacie possa essere tale meccanismo, non può sostituirsi al potere decisionale di una mente pensante… ecco per quale motivo spesso e volentieri i primi risultati di ricerca non sono soddisfacenti quanto vorremmo.

Ma sul web quello che conta realmente per tenere in piedi una redazione (nel caso di testate online) o uno staff (nel caso di e-shop e affini) è la monetizzazione. Un sito web posizionato tra i primi risultati di ricerca riceverà inevitabilmente una quantità elevatissima di click, che apporteranno ovviamente un traffico monetario riguardevole. La differenza tra contenuto “per il web” e contenuto “di qualità, ma per il web” sarà stabilita invece dal tempo di permanenza dell’utente sulla pagina, che sarà tanto più lungo quanto più in maniera interessante e approfondita verrà trattato l’argomento del quale parla il link. Il posizionamento perfetto è un connubio tra ottimizzazione SEO (ne parleremo a breve) e contenuti di qualità. I siti web di media/grossa portata sono spesso sponsorizzati, contengono banner pubb
licitari remunerativi. Ecco perché tanto più lunga sarà la permanenza dell’utente sulla pagina, tanto più il sito web guadagnerà: l’utente avrà più probabilità di “notare” gli sponsor e prestarvi attenzione.

L’importanza del linguaggio SEO: tecniche di base

Il posizionamento sui motori di ricerca dei siti web va spinto attraverso l’utilizzo di tecniche elaborate e complesse che prendono il nome di SEO, l’acrnonimo di ‘Search optimization engine’. Le pagine web devono essere, prima di ogni altra cosa, mobile-friendly. In una generazione che vive di smartphone e tablet Google non poteva che cambiare un po’ le carte in tavola decidendo di offrire maggiore rilievo a tutti coloro che hanno a cuore la navigazione degli utenti che viaggiano in 3g. La pagina web deve inoltre essere strutturata per “piazzarsi” sulla base di una o più keyoword. Le parole chiave non vanno scelte a occhio ma devono essere quelle che, per un determinato argomento, tendono ad essere più cliccate. Importanza fondamentale va inoltre data al link building, la costruzione delle url principali e secondarie di qualsiasi pa
gina web. Il link building è fondamentale: un url ben fatta deve essere breve e concisa ma contenere al suo interno la parola chiave principale, così da divenire non soltanto Google-friendly ma anche attraente agli occhi del lettore, che notando la keyword per la quale sta effettuando la ricerca già nell’url avrà una convinzione ancora maggiore di trovare quelle che cerca all’interno della pagina web proposta, e tenderà quindi a cliccare sul risultato ed effettuare una scansione attenta ed approfondita del testo.

SEO e professionisti: perché affidarsi ad un esperto può fare la differenza

Ma se il linguaggio SEO è alla portata di tutti e sul web pullulano tutorial per destreggiarsi al meglio nel settore…perché affidarsi ad un professionista? In realtà è molto semplice: non credete MAI a chi vi semplifica il SEO con il semplice inserimento di un paio di parole chiave qua e la nel testo. Le parole chiave vanno studiate, inserite con naturalezza, distanziate l’una dall’altra e soprattutto inserite rispettando una certa densità…perché sì, quando le parole chiave sono troppo frequenti è molto probabile che Google legga il testo come “clone” e decida di eliminarlo dai risultati di ricerca. Abbiamo poi parlato di ottimizzazione per i dispositivi mobile, che al giorno d’oggi è di primaria importanza. Se credete che il SEO possa essere effettuato in fai-da-te anche per questo settore, vi sbagliate. Un testo da leggere su smartphone deve essere graficamen
te bello e accattivante, deve essere necessariamente più breve e scorrevole, riassuntivo ma al tempo stesso completo ed interessante. La pagina web deve essere poi ottimizzata secondo speciali accorgimenti, che rendano la grafica unica e caratterizzante ma senza appesantire troppo il tutto (non dimentichiamo che la maggior parte degli utenti mobile naviga in 3g ed è quindi soggetta a restrizioni per quanto riguarda il traffico dati). Affidarsi ad un professionista di o meglio ancora ad una web agency in grado di trattare il vostro sito web a 360° può quindi fare davvero la differenza.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp