Come organizzare un funerale?

Ed è proprio in questa situazione che è necessario rivolgersi ad un’agenzia funebre, affinché possa farsi carico di tutti gli aspetti burocratici ed organizzativi.

Indubbiamente, nel momento in cui si attraversa un momento difficile come quello del lutto, l’ultima cosa di cui si ha bisogno è doversi occupare degli estenuanti oneri burocratici.

Un altro importante nodo da sciogliere è legato alla domanda relativa al costo del funerale. Rispondere con certezza, fornendo una cifra unica ed univoca, è impossibile; ma, la tecnologia e la digitalizzazione ci forniscono una soluzione. Infatti, tramite questo link si accede velocemente ad un comparatore di prezzi al fine di valutare i prezzi e i servizi di varie agenzie funebri presenti sul territorio italiano.

Cosa fa un comparatore di prezzi?

 Il comparatore di prezzi è la scelta più veloce ed efficiente da adottare quando si vogliono comparare, appunto, i costi dei servizi erogati da diverse agenzie.

Si è abituati a piattaforme digitali che consentono la comparazione di differenti servizi merceologici che mostrano tutta la loro utilità. Ebbene, anche per l’ambito funerario è possibile avvalersi della collaborazione e della trasparenza di questo alleato a portata di click.

È tutto molto semplice e veloce, infatti, sarà sufficiente compilare il form presente sul sito ed in pochi istanti appariranno sul monitor i preventivi di diverse agenzie serie ed affidabili del settore.

L’importanza del preventivo è strettamente legata all’aspetto economico ed è, aspetto da non sottovalutare, indice di serietà e di professionalità dell’agenzia.

Decesso. Cosa fare?

Avvenuta la dipartita, è opportuno contattare l’agenzia funebre di fiducia per organizzare il funerale e anche il medico curante che dovrà redigere una relazione che attesta l’avvenuto decesso e ne indica le cause.

Nel frattempo, pur estremamente doloroso, i famigliari dovranno preparare i documenti del defunto (carta d’identità, codice fiscale e quanto relativo alla sepoltura) e anche l’abbigliamento con cui si dovrà vestire la salma.

In realtà, la vestizione della salma può essere effettuata anche dagli operatori dell’agenzia funebre, dipende dalle decisioni della famiglia.

 Come organizzare la camera ardente?

Questo compito è completamente affidato all’agenzia scelta, che dovrà occuparsi di allestire la sala del commiato sia essa in abitazione privata o in ospedale.

L’allestimento della camera ardente non prevede, in linea generale, elementi fissi ed universali, in quanto sarà la famiglia a scegliere cosa avere e cosa no, i candelabri, il tavolino ed il libro per le firme e le sedie.

La salma verrà vestita e posizionata all’interno della bara che, in un secondo momento, dovrà essere portata nella succitata sala del commiato.

Per quanto concerne l’aspetto burocratico, richiesta di autorizzazioni al Comune e al cimitero, sarà un addetto dell’agenzia ad occuparsene. Naturalmente, il tutto avverrà sotto gli occhi attenti e vigili della famiglia del defunto.

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.