Come guadagnare soldi con i blog

guadagnareonlinePer chiunque voglia guadagnare soldi online, questo post sarà utilissimo perchè è stato concepito come una miniguida su come guadagnare soldi con i blog!

Prima di spiegarvi passo passo quali sono le strategie da applicare per far soldi con un blog, voglio ribadire un concetto spiegato in tanti altri post. Quando si apre un blog bisogna farlo su un argomento che ci appassiona tantissimo. Qualcosa che ci piace tanto da farci dedicare ore a scrive e ad informarci senza volere niente in cambio ma solo per il piacere di farlo. Poi i guadagni, con le dovute strategie, saranno una normale e giusta conseguenza.

Analizziamo i passi fondamentali per guadagnere soldi con un blog:

1) Scelta del settore. La scelta del settore, come ho detto prima, deve essere basata soprattutto sulla propria passione. Un altro fattore di scelta del settore del blog  da aprire è la potenzialità economica. Per valutare, semplicemente, questo fattore bisogna analizzare come pagano i più famosi programmi di affiliazione, come adsense o quelli che pagano per lead o per vendita. Un consiglio che vi fornisco è quello di analizzare la potenzialità economica attraverso il selettore di parole chiave di google adwords  e in particolare di valutare il valore del click in combinazione con il valore delle ricerche online. Oltre a valutare il valore dei click di adsense, bisogna andarsi a studiare il valore dei programmi di affiliazione.

2) Aprire un Blog con WP o Blogger. La piattaforma per aprire il blog è fondamentale io consiglio o Word Press o Blogger. Non utilizzare soluzioni costruite ad hoc perchè sia WP che Blogger sono continuamente aggiornati e migliaia di sviluppatori programmano plugin per migliorare le funzianalità. Inoltre, siccome sono le piattaforme più utilizzate, sono anche le più performanti e le più testate.

3) Scrivere tanto e di alta qualità. Per poter guadagnare soldi con un blog bisogna riempirlo di post originali, di qualità e di interesse. Quindi bisogna scrivere di qualità. Per poter ottenere successo però e aumentare la probabilità di posizionarsi sui motori di ricerca bisogna scrivere tanto sull’argomento scelto. Il blog deve sviscerare l’argomento che tratta in tutte le sue forme, più approfondisce l’argomento e più viene considerato da Google come pertinente e di qualità e quiandi gli associa un ottimo trust. Inoltre bisogna scrivere aggiornando il blog tutti i giorni. Una buona strategia per chi non ha tutti i giorni 1/2 ore da dedicare al proprio blog è quella di programmare i post e dedicare anche solo una mezza giornata ma bisogna garantire che tutti i giorni ci sono post originali e nuovi.

4) Creazione della reputazione online. Quersto fattore io lo reputo fondamentale per ottenere successo con un blog e conseguentemente guadagnare molti soldi. La reputazione online è un fattore importantissimo sia agli occhi di Google che agli occhi degli utenti che visitano il blog. Pe rcrearsi una eccellente reputazione online bisogna assolutamente scrivere post di qualità e che rispettano proprio i parametri delle ricerche preferite dal target di riferimento. In pratica se il blog fornisce le risposte alle possibili domande che si pongono i visitatori abituali, allora la sua reputazione cresce e crescono i BL spontanei da altri siti. Se il blog, anche se viene riempito di post di qualità, non fornisce informazioni utili allora la rua reputazione non cresce e stenta a decollare. 

5) Come far arrivare molto traffico al proprio blog. Ci sono numerosi modi per far arrivare traffico al proprio blog alcuni gratuiti altri a pagamento. Le strategie gratuite per creare traffico sono state trattate in un post qualche giorno fa, per quelle a pagamento voglio far riflettere su alcune stuazioni. Innanzitutto io sono contrario quasi sempre alle pubblicità attraverso i banner su siti generici, perchè potrebbe, raramente succede, arrivare traffico ma non è nenanche targettizzato e quindi non sono utenti che ritornerebbero e difficilmente leggono i post e cliccano sulle pubblicità interne al sito. Inoltre, sono contrario anche alle pubblicità non online, per farle funzionare bisogna disporre di budget enormi e difficilmente riescono a portare grandi quantità di traffico al blog. Le pubblicità che io consiglio sono quelle che sfruttano il potenziale dei motori di ricerca e i portali che vendono le pubblicità per lead. Le pubblicità sui motori di ricerca se ben fatte portano traffico targettizzato al proprio blog, il loro costo è a click e l’investimento dipende solamente dal settore e dalle specifiche parole chiave di ricerca. Per le pubblicità a lead, cioè che paghi solo se l’utente che vede la pubblicità compie un’azione tipo una registrazione, mi piacciono molto perchè si riesce a quantizzare il ROI ( Ritorno sull’investimento), ad esempio per un blog che fornisce un prodotto gratuito in cambio di una registrazione è possibile quantificare quanto costa un certo numero di registrazioni la proprio sito.

6) Come fidelizzare i propri visitatori. Ora che molti utenti visitano il blog, per mantenere alti i guadagni, bisogna assolutamente fidelizzare l’utenza attraverso strategie che invogliano le persone a ritornare più e più volte sul blog in questione. Le startegie più performanti sono: a) La newsletter, quindi bisogna motivare all’iscrizione anche attraverso la distribuzione di un prodotto gratuito e valido; b) Feed RSS, dare la possibilità agli utenti di iscriversi ai Feed; c) Creare dei post o delle rubriche a tema che periodicamente danno nuove e preziose informazioni; d) ma la strategia di fidelizzazione più importante è scrivere post di alta qualità e che rispondono alle ipotetiche domande che si possono porre i potenziali utenti del blog.

7) Monetizzare il traffico web con i programmi di affiliazione. Ora che arrivano vistte e che l’utente è motivato a ritornare sul sito per guadagnare soldi con il proprio blog bisogna assolutamente monetizzare il traffico web. Coime fare? Innanzitutto bisogna conoscere bene i programmi di affiliazione presenti online. Il più famoso in Italia è  Goolge Adsense, eccellente perchè permette a tutti i possessori di un blog, che non tratta nè di sesso nè di informazioni illegali, di applicare dei banner testuali e grafici e paga per ogni click. Il valore dei click variano da parola chiave a parola chiave e spesso sul nostro blog è possibile trovare anche post che parlano delle parole chiave più pagate da adsense. Attenzione ad utilizzare correttamente questo programma di affiliazione perchè Google banna tutti quelli che non ripettano le regole, a volte non pagando neanche i soldi accumulati. Per tutti gli altri programmi di affiliazione, ci sono vari portali che raggruppano numero programmi di affiliazione, tra i più famosi cito: tradedoubler, payclick, aedgency, sprintrade, advcashpro, ecc… Il consiglio è quello di applicare solamente i programmi di affiliazione che sono molto pertinenti all’argomento del proprio blog, senza farsi ingolosire dalle promesse, per guadagnare bene con il proprio blogo bisogna avere pasienza e provare vari programmi di affiliazione, anche chiedendo a chi già guadagna online quali utilizza e dove li posiziona nel blog. Inoltre, per avere sempre informazioni fresche e di alta qualità sui programmi di affiliazione conviene visitare il sito www.alverde.net  di Paolo Moro.

8) Monetizzare con soluzioni più avanzate e redditizie. I programmi di affiliazione vanno bene per monetizzare il traffico e fare poco sforzo. Invece, per alcuni settori in particolare, utilizzando in maniera adeguata delle strategie di web marketing, si possono fare guadagni molto ma molto interessanti. Ad esempio è possibile vendere infoprodotti, oppure associare al blog un ecommerce, oppure creare una sezione privata a pagamento dove fornire un servizio particolarmente interessante per il proprio target, o creare una newsletter a pagamento con delle informazioni non facilmente reperibili in rete. Per guadagnare con il proprio blog attraverso queste strategie di web marketing è consigliabile o farsi seguire da un esperto oppure studiare e confrontarsi con chi già guadagna molto bene con il proprio blog. 

Queste secondo me sono le informazioni di base da conoscere per guadagnre con un blog. Si possono guadagnare anche cifre molto elevate anche decine di migliaia di € al mese per chi è molto bravo e investe molto tempo e risorse. Ma per le persone che vogliono mantenerlo come una seconda attività, com un hobby, si possono guadagnare cifre anche vicine ai 1000,00€/mese. Niente male per stare seduti davanti ad un computer senza spaccarsi la schiena.

Un Commento a “Come guadagnare soldi con i blog”

  • Luca says:

    Per guadagnare bisogna lavorare, io ho raccolto un pò di progetti sul mio sito.
    Vi invito a darci un’occhiata sono tutte proposte lavorative veritiere.
    Per alcune bisogna investire ed aprirsi una partita iva ma ce ne sono anche dove lo startup è gratuito.

    Se vi va di vederlo:

    http://guadagnareinproprio.jimdo.com

    saluti
    Luca

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp