Come avviare un business online?

Per avviare un’attività online bisogna essere preparati ed organizzati. Bisogna avere un progetto e un business plann. Ma questo vale per i business in generale, qual’è la differenza con i business online? Quali cose bisogna conoscere o fare prima di aprire un’attività onlne?

Innanzitutto bisogna distinguere tra vari tipologie di attività online. Dando per scontato che l’attività online ha come obiettivo il guadagno riporto di seguito le tipologie diverse di business online:

A) Ecommerce tradizionale.

B) Sito che guadagna attraverso programmi di affiliazione

C) Sito che guadagna attraverso la vendita di servizi online, come aree riservate a pagamento, annunci a pagamento, visione di materiale privato, ecc…

D) Vendita di infoprodotti. Dagli e-book ai videocorsi, dalle teleconferenze alle coaching, dai mail course agli audiocorsi, ecc…

Una volta capito bene a quale tipologia appartiene la vostra idea di business online, bisonga , prima della progettazione vera e propria, porsi domande per capire se il business online che abbiamo in testa può avere successo. Le domande sono semplici:

1) Il mio prodotto/servizio è cercato sulla rete?

2) Il mio prodotto/servizio soddisfa qualche esigenza poco soddisfatta dalla rete?

3) Quanto è possibile monetizzare online attravero il mio prodotto/servizio?

4) Chi sono i concorrenti e quanto è forte la concorrenza  presente online?

Dopo aver risposto a queste domande. Risposto anche attraverso vari atteggiamenti mentali. Non è utile analizzare i numeri con l’atteggiamento troppo ottimista ne quello troppo pessimista, e neanche troppo razionale o per contro troppo sognatore. L’ideale e mettere sul piatto della bilancia pro e contro vedendo il progetto da varie angolazioni.

Comunque se il progetto ha un senso economico bisogna realizzarlo. Come fare per realizzare un business online partendo da zero?

Per prima cosa bisogna trovare un’azienda software con competenze di web marketing per poter analizzare, in maniera tecnica e anche commerciale sia la validità del progetto, sia la fattibilità, sia i tempi di realizzazione che i costi.

Attenzione alle aziende che fanno i siti web e non hanno alcuna esperienza nell’apertura di nuovi business online. Spesso si spacciano per esperti ma per sapere se lo sono veramente, chiedetegli se hanno seguito già qualche business online o se hanno di proprietà progetti di business online già avviati. Il valore aggiunto lo danno le aziende che vi fanno anche una consulenza di web marketing , olte alla realizzazione del sito o del portale.

Valutate bene questa azienda e poi una volta che conoscete anche i costi e i tempi di realizzazione, allora non vi resta che partire.

In bocca al lupo.

Un consiglio extra. Potrebbe avere senso, per i primi business online di creare una partnership con le aziende che vi realizzano il sito e la campagna di web marketing. Se le aziende sono motivate ad accettare allora vuol dire che il business online ha senso.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp