Quanto costa fare il cantante?

Fare il cantante è il sogno di moltissime persone. Ma la strada per poter “mangiare” di musica è lunga e piena di difficoltà. Anche economiche. Oggi per fare il cantante, ci sono molte spese da sostenere, non solo per pubblicare un album ma anche per fare la propria promozione.

Chi vede la televisione e si sofferma sui talent show ha spesso l’illusione che la normalità sia Giusy Ferreri, Marco Carta, Paolo Mengoni o Valerio Scanu. Insomma che la normalità sia quella di partecipare ad un talent show e poi vivere una vita di successo come cantante. Arrivare a quel livello è molto complicato e non conta solo la bravura, Inoltri, pochi immaginano che personaggi del genere, anche dopo la popolarità, se non sono bravi a gestire il proprio marketing rischiano di fare qualche seratina di piazza.

Ma procediamo con ordine, vediamo quanto costa fare il cantante:

Il 1° passo che deve fare un cantante per farsi conoscere è quello di incidere un album di almeno 10 tracce, e qusta è la prima spese. Per incidere un album e stampare circa 300 CD ( una cifra sufficiente per farlo conoscere in giro ) si spende dai 4000,00€ ai 7000,00€.

La prima spesa da considerare è l’affitto di una sala di incisione, che vengono affittate ad ora al prezzo di 30,00€ – 50,00€/all’ora e per circa 100 ore di registrazione ci vogliono circa 4000,00€. Questa è la cifra per chi ha anche a disposizione i musicisti, ma chi deve affittare il tempo di bravi musicisti, il costo cresce e di molto ( può addirittura triplicare)
Poi bisogna considerare tutte le spese di grafica del cd, mastering e stampa del cd e i bollini SIAE, per un totale di 1500,00€ – 2000,00€.

Quindi solo per fare un cd con le proprie canzoni vanno via i primi 6000,00€/7000,00€.

Poi viene tutte le azioni di promozione, necessarie, secondo me fondamentali, per farsi conoscere non solo al pubblico ma soprattutto ai discografici. Non è sufficiente inviare il proprio CD a tutte le case discografiche, ne ricevono così tanti che diventa complicatissimo distinguersi tra la massa. Una buona casa discografica, mediamente, riceve dai 10 ai 20 cd da ascoltare. Quindi bisogna assolutamente percorrere altre strade, magari che sfruttano internet.

Quindi tra le spese per fare il cantante, bisogna considerare anche quelle relativa alla propria reputazione online. Avere un sito è importante, essere presente sui social network, su youtube, su myspace, ecc… è fondamentale. Tutte queste azioni, se non si è particolarmente bravi e si ha molto tempo convine commissionarle ad una azienda esperta di web marketing. Il costo per questa azione potrebbe essere: sito 1000,00€-2000,00€. Azioni di webmarketing mirate, dai 1000,00€ ai 10.000,00€ all’anno.

Tra tutte le spese come non considerare gli stumenti, la cura della propria immagine, gli spostamenti, ecc… Questi ovviamente non sono facilmente quantificabili, ma sicuramente incidono nelle spese di chi vuole fare il cantante.

Quindi finchè un cantante non diventa famoso dovrà stare molto attento alle spese, non è raro che una Giusi Ferreri mentre costruiva con tanti sacrifici la sua carriere faceva la cassiera in un supermercato.

Penso che moltissimi cantanti hanno dovuto fare la gavetta. Anche Vasco Rossi, racconta di avere avuto in alcune serate all’inizio fischi.

4 Commenti a “Quanto costa fare il cantante?”

  • Christian says:

    mi vuoi dire che io devo pagare?!?lo faccio io il prodotto,sono io che faccio guadagnare soldi alla casa discografica…perchè dovrei pagare io?!?se mai io dovrei essere pagato per fare un disco (ovviamente di qualita)!

  • Mauro Pepe says:

    Christian capisco la tua rabbia!
    Purtroppo la realtà è questa. Anche se penso chein un mondo ideale sarebbe più giusto come dici tu.

  • paolo says:

    io sono uno che ci prova da tanto a realizzare canzoni ecc

    in poche parole se uno deve fare il cantante all’inizio deve investire solamente senza pensare di guadagnare nulla ma investire parlo di grosse cifre perchè altrimenti e solo perdita di tempo se la gente non ti vede in tv tu non sei un vip quindi in poche parole bisogna investire molto sia sulla qualità del prodotto che sulla qualità della promozione le serate all’inzio devi pagare tu a loro per fartele fare con le tue canzoni i concerti uguali e mi conviene meglio seguire tutti i concorsi che esistono

    se sei gia ricco ssarai piu ricco è la legge dell’attrazione e funziona cosi.

  • seria says:

    ma ke kzz dice … se tu sei bravo sei bravo…se uno è bravo a cantare va’ in un talent show cosi’ se fosse davvero bravo vincerebbe un album discografico, + 1 milione di euro …son tanti e poi se fa’ anke successo guadagna di +…ecco nn si spende nulla all’inizio se mai il contrario si spende dopo per fare altri album ma quei soldi li riguadagni anke moolto di + nei tuoi concerti ecco e poi kosa dice ke è difficile al giorno d’oggi partecipare ai talent show, oggi se mai è più facile visto quanti programmi ci sono al mondo e poi se uno fosse veramente bravo incerebbe e non spenderebbe un kakio

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp