Yahoo! compra, per circa 100 milioni di $, Associated Content con l’intenzione di chiudere la piattaforma!

Girano indiscrezioni riguardo ad una possibile mossa di Yahoo! che vorrebbe acquisire, per una cifra verosimilmente tra i 90 e i 100 milioni di dollari, Associated Content, una piattaforma di notizie che, fondata nel 2004 può contare al momento su oltre 16 milioni di utenti unici al mese e “sforna” qualcosa come 50mila pezzi mensili.
Per un po’ si era parlato, in qualità di possibile acquirente, anche di AOL/Time Warner, se non altro per il semplice motivo che il CEO Tim Armstrong è uno degli investitori originali che diedero fiducia alla Start Up di Luke Beatty. Solo che probabilmente AOl è rimasta così scottata dall’avventura Bebo che guarda con sospetto ogni nuovo possibile take-over o acquisizione che abbia a che fare con il Web ed il mondo di Internet. L’intenzione di Yahoo!, sempre stando alle indiscrezioni, sembrerebbe comunque quella di chiudere la piattaforma dopo aver integrato i contenuta nella sua di piattaforma Yahoo! Notizie.
Il Ceo di Associated, Patrick Keane, dovrebbe sostituire in Yahoo! l’ormai ex top manager Joanne Bradford, emigrata alla piattaforma concorrente Demand Media. In tal modo Yahoo! conta di avere contenuti a basso costo ed un invidiabile termometro delle impressioni degli utenti ora per ora; uno strumento e delle informazioni che ogni esperto di marketing vorrebbe avere.
E’ questo infatti che si propone il nuovo Ceo di Yahoo! Carol Bartz, la quale ha entusiasticamente affermato che “insieme creeremo più contenuti su quello che sappiamo interessare i nostri utenti” con una strategia “complementare ed aggiuntiva rispetto all’intenzione di continuare ad investire in giornalisti e editor professionisti”.
Un passo economico e strategico di grande importanza per la casa di Sunnyvale, California, che sente l’esigenza di dire la sua nel Web 2.0. Data ormai per persa la premiership nei motori di ricerca, Google è quasi, diciamo quasi, inattaccabile Yahoo! cerca nuovi business nel Citizen Journalism come fece ai tempi con le foto acquistando Flickr. Le polemiche non si sono fatte attendere in quanto non si sa bene l’uso che farà Yahoo! dei tantissimi contenuti di Associated Content.

Un Commento a “Yahoo! compra, per circa 100 milioni di $, Associated Content con l’intenzione di chiudere la piattaforma!”

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp