7 passi per un email marketing di successo!

Quando si affronta la sfida di creare una campagna di email marketing, spesso, si compie l’errore di improvvisare.

Come ogni azione che si pone l’obiettivo di raggiungere il successo, anche l’email marketing va pianificato e costruito in base a dei parametri ben precisi.

Infatti l’email marketing si è evoluto notevolmente passando da un invio unidirezionale attraverso servizi di newsletter e autorisponditori ( email 1.0) ad un sitema molto più sofisticato che invia le email in base a delle precise caratteristiche del destinatario: profilazione dell’utente in base ai suoi gusti, o profilazione in base ad azioni specifiche effettuate sul sito.

Grazie al miglioramente costante della tecnologia oggi è possibile organizzare una campagna di email marketing in maniera più performante, ma bisogna conoscere alcune cose fondamentali con l’obiettivo di costruire relazioni più profonde con i propri clienti,  aumentare le entrate, crescere il proprio business e superare la propria concorrenza.

Vediamo insomma quali sono i 7 passi fondamentali per costruire una campagna di email marketing di successo:

  1. Scegliere il giusto software di email marketing. Il software per la gestione degli utenti, l’invio dell email e la gestione più completa del database di contatti è lo strumento principale per la campagna di email marketing. La scelta non è semplice, spesso è necessario un po’ di lavoro e di studio per capire l’offerta che offre il mercato e soprattutto imparare le possibili operazioni che possono essere effettuate attraverso uno di questi sistemi. I paramentri di scelta del software devono essere relativi alla capacità di gestire utenti e profilare le liste innanzitutto. Per i più esigenti alcuni software sono in grado di leggere sui BD di ecommerce l’utente quali operazioni ha fatto e pian piano può costruire i suoi gusti.
  2. Costruire la lista. Questa operazione è fondamentale. Io sono dell’idea che è molto meglio costruire liste ben profilate fatte da utenti interessati anche se meno numerose, rispetto che calderoni di utenti di tutti i tipi. Infatti nel post “Email marketing. Come creare una lista eccellente” fornisco strategie pratiche per raggiungere questo risultato.
  3. Inserire nei propri siti un form per la costruzione delle liste.
  4. Stabilire gli obiettivi. Prima di iniziare ad inviare le email è fondamentale stabilire quali sono gli obiettivi della campagna di email marketing. L’Obiettivo può essere quello di: a) migliorare i rapporti con i propri utenti; b) fidelizzare, c) vendere; d) educare gli utenti ad una particolare azione, e) informare; f) coccolare i propri utenti; g) migliorare la qualità delle proprie liste; ecc…
  5. Configurare l’autoresponder. Creare almeno 5 email con dei messaggi da inviare in automatico ( gestendo le date di invio). Evitare assolutamente di inviare troppe email. Possono bastare anche 2 email al mese, è più importante curare la qualità che la quantità.
  6. Salvare i movimenti degli utenti. Quando nell’email inserisci un link ad un prodotto, fai che quando l’utente a cui hai inviato l’email clicca sul link, questa operazione venga registrata in un database per aggiornare i gusti dell’utente. Questo sitema permette agli ecommerce meglio strutturati di creare box di prodotti suggeriti quando l’utente si logga. Da studi di marketing effettuati nel tempo, questa strategia, è considerata una delle più potenti online per aumentare il numero delle vendite.
  7. Monitorare i risultati. Almeno una volta la mese è fondamentale guardare le statistiche relative alle campagne di email marketing effettuate. Bisogna tenere sotto controllo alcuni parametri importanti quali: a) % di apertura delle email; b) % di operazioni effettuate ( ad esempio cliccare su un link presente nell’email); c) quali email sono state più performanti; ecc…
    Inoltre è fondamentale capire il perchè del successo o dell’insuccesso di una particolare email e costruire le successive imparando dall’esperienza e dai numeri delle precedenti.

Oltre alla tecnologia, anche gli utenti che ricevono le email si stanno evolvendo, quindi è sempre più importante creare campagne di email marketing strutturate bene e che diano un effettivo valore aggiunto per gli iscritti alle proprie liste.

Un Commento a “7 passi per un email marketing di successo!”

  • Giuseppe says:

    Ciao,
    credo che come dici tu l’obiettivo di base per l’azienda e soprattutto nelle aziende turistiche come hotel, b&b, ecc… lo scopo sia quello di fidelizzare i clienti, continuando un dialogo nel tempo.

    Profilando poi i clienti per tipologia e solo dopo qualche tempo potrai ottenere risultati ottimi.

    Crea relazioni, amicizie e contatti continui con i tuoi clienti, mettili a conoscenza di quello che fai, così potrai ottenere la loro fiducia e le loro decisioni di acquisto.

    Ciao e complimenti per l’articolo.
    Giuseppe

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp