Quanto guadagna un dentista? Sicuramente, in media, più di un avvocato

Ed arriviamo alla professione del dentista. Rispondere alla domanda quando guadagna un dentista è una un esercizio non solo pernicioso ma tutto sommato inutile. Per i dentisti esistono questi dati. Generalmente sono tra i professionisti più poveri “stando alla dichiarazione dei redditi”; generalmente, in una percentuale molto alta tra i professionisti, sono proprietari de facto di natanti di pregio quando non veri e propri gioiellini della nautica. Per rendersene conto basta andare a curiosare nelle fiere nautiche. Va da sé, stante lo stridore delle precedenti considerazioni, i dentisti possono essere (generalmente eh?) annoverati tra gli evasori fiscali. Ecco perché è difficile, in simili condizioni, rispondere alla domanda: “Quando guadagna un dentista”. Ed è sempre opportuno fare dei distinguo tra chi ha più di 45 anni e chi ne ha di meno, se non altro perché la forbisce nei guadagni, a favore degli anziani, potrebbe, mediamente, anche essere di 4-5 volte superiore. Insomma la solita storia, non diversa da altre realtà professionali che privilegiano i “maturi” a danno delle giovani leve che si sbattono per le briciole lasciate dai grandi. Quelli più anziani poi in genere sono dei medici ed esercitano anche la professione di base o nei nosocomi. La possibilità di operare come medico di base, nelle asl e nei presidi d’emergenza è invece preclusa alla nuova generazione, a quelli che hanno una laurea in Odontoiatria e non in Medicina e Chirurgia. E’ questa è la cattiva notizia. La buona notizia è che, a differenza di professioni quali quelle dell’ingegnere, del geologo o dell’avvocato, l’ordine dei dentisti immette sul mercato, usando il numero chiuso, un numero esiguo di professionisti garantendo qualche fetta anche alle nuove generazioni. I dentisti in ciò seguono l’atteggiamento da casta tipica dei farmacisti o dei notai. Se pensate alla differenza in numero tra avvocati e dentisti vi renderete subito conto che un dentista ha qualche chance in più di comprarsi una barca. C’è lo sbarramento dei test d’ingresso, che a Giurisprudenza o Ingegneria non c’è, ma dopo la laurea la situazione è forse meno problematica.
Qualcuno potrebbe pensare: “Mi stai dicendo che un dentista guadagna più di un avvocato, un commercialista o un ingegnere?”
La risposta, da oggi e a maggior ragione con gli anni a venire, è: sì!!

Sto parlando di guadagni medi, perché poi ci sono ovviamente le eccezioni, in positivo o in negativo, qualora andassimo a considerare caso per caso non riusciremmo a trovare il bandolo delle matassa che invece una prima considerazione, la media, fallace quanto si vuole, può invece indicare

20 Commenti a “Quanto guadagna un dentista? Sicuramente, in media, più di un avvocato”

  • gianni says:

    Difficile controbbattere a tante affermazioni non precise o spudoratamente non vere.
    I Dentisti italiani, dopo i Notai, sono la categoria professionale che versa più soldi al Fisco.
    Non esiste, magari ci fosse, l’Ordine degli Odontoiatri. Esiste, nell’ambito dell’Ordine dei Medici e degli Odontoiatri, la Commissione Albo Odontoiatri che esercita unicamente una funzione di Organo Disciplinare per infrazioni del Codice Deontologico da parte di iscritti all’Albo degli Odontoiatri provinciale.
    Il numero programmato di accessi all’Università ed alla Professione è stabilito non dagli Odontoiatri, non dagli Ordini, ma da un Decreto del MUIR ( Ministero dell’Università…).Il numero programmato in certe professioni, Medicina, Odontoiatria, Architettura, Veterinaria, ecc., è stato introdotto per rapportare il numero dei praticanti la professione interessata alle esigenze dell’intera popolazione italiana.Altimenti si creerebbero tanti laureati disoccupati o sottooccupati.
    Ricordo che attualmente esiste in italia, mediamente, un rapporto odontoiatra- pazienti di circa 1:1000., laddove L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia come ottimale quello di 1:2000, tale è infatti esso nella stragrande maggioranza dei Paesi europei.
    In alcune regioni italiane , in alcune provincie, arriva ad 1:400-600.Non c’è trippa per gatti!
    I dentisti sono evasori, dichiarano poco mentre posseggono barche o altre proprietà o beni di lusso?
    Ho 60 anni, lavoro con passione da molti anni, ho solo una casa di mia proprietà, pago faticosamente, come molti, un mutuo per essa e come me molti colleghi, la sragrande maggioranza.
    Mi sento insultato quando leggo o sento luoghi comuni improntati a superficialità ed ignoranza.
    Sono pronto a subire qualsiasi accertamento patrimoniale serio per accertare la mia reale capacità reddituale, invece pago le tasse in base a cervellotici studi di settore che non dimostrano un bel niente.
    A proposito sapete quali, dopo la criminalità organizzata e la grande industria, sono i più grandi evasori in Italia? I LAVORATORI DIPENDENTI CON UN SECONDO LAVORO IN NERO!!!(inchiesta della CGIA di Mestre)
    Gianni

  • admin says:

    Grazie Gianni di questa risposta concitata e precisa.

    Siamo anche noi convinti che ci sono persone, di ogni professione, che pagano correttamente e impeccabilmente le tasse.

    A volte, nel voler raccontare uno spaccato di realtà, si compie l’errore di generalizzare.

    Inoltre, è innegabile, che molte persone vivono con un tenore di vita molto superiore a quello che si legge nella loro dichiarazione dei redditi.

  • alessandro maiorano says:

    andate su google e scrivete DENUNCIATI TUTTI I DENTISTI A TERNI legegte articolo

  • Marika says:

    rimango esterefatta dai luoghi comuni che si son creati e dal fatto che si spacciano per veri…mah :S

  • alessandro maiorano says:

    vi invito ad andare su GOOGLE e scrivere le frasi DENTISTA MINACCIA BIMBO DI 3 ANNI,oppure su YOUTUBE scrivere STALKING MAIORANO TV e guardare 2 servizi dei tg su dentista ternano

  • bruno says:

    dipende se i dentisti sono onesti come l’associazione amicodentista all’indirizzo http://www.amicodentista.com allora il giusto
    amicodentista è un network di dentisti di qualità a prezzi low cost

  • alessio says:

    Tanto per sfatare miti… mio padre è dentista, lavora 13 ore al giorno, ha un lordo di 500000 euro. 275000 vanno per le spese dello studio. Ne rimangono 225000. Di questi paga 117000 euro di tasse complessive(dirette e indirette) all’anno. rimane con circa 9000 euro al mese netto. direte: tanti sono 9000 euro!!! trovatemi un professionista affermato, con 27 anni di carriera alle spalle, nel campo medico, di legge, commercialista, che guadagni molto meno. Chirurghi, oculisti, andrologi, ortopedici, ginecologi,dermatologi, giudici, notai, avvocati, commercialisti, imprenditori, commercianti e chi ne ha più ne metta hanno redditi netti molto spesso superiori a 9000 euro. Senza considerare il fatto che mio padre lavora 13 ore al giorno, 5 giorni a settimana, diciamo circa 21 giorni al mese: sono circa 32 euro per ora lavorata. 11 anni universitari (6 di medicina e chirurgia e 5 di specializzazione) 27 anni di esperienza, responsabilità immense, rischi ancor più grandi(perdità di sensibilità al labbro ad esempio per citare una possibile situazione)… Mi volete dire che guadagna molto?? Non credo…

  • Fabio says:

    Per rispondere ad alessio, ma vaffa…. 9000 al mese? ci sono persone che vivono con 9000 euro all’anno e hanno molte più responsabilità di tuo padre… tanto per citarne uno gli autisti dell’autobus hanno centinaia di vite in mano ogni giorno e guadagnano poco più di 1000 euro al mese… e tu mi parli di sensibilità ad un labbro… poveri noi…

  • alessio says:

    gli autisti degli autobus quanto studiano ?? per paragonare uno stipendio devi paragonare anche il livello degi studi… se per quello anche un carabiniere ha piu rischi di un dentista ma non stavo facendo questo discorso… stavo paragonando la figura del dentista a d altre( avvocato, commercialista etc)… Poi per quanto riguarda le responsabilità se nn ha i idea di quante ne abbia un dentista con le relative cause che puo subire in tribunale non parlare… se uno sbaglia perche il paziente si muove anche di 1 cm rischia anche di ucciderlo o se gli va bene di tagliarlgli un nervo… lo sai che succede poi? nel migliore dei casi deve pagare dai 150000 ai peggiori fino a 3,000,000 di euro… io stavo paragonando i rischi di un dentista e i suoi guadagni a quelli di un avvocato.. L’articolo infatti in cima parla di questo…

  • Alberto says:

    Ciao a tutti , sono un dentista con 30 anni di lavoro. Vorrei sapere chi vi racconta certe storielle .io campo bene col mio lavoro e basta . Ho una Porsche Carrera cabrio comprata usata che ha ormai 11 anni e non mi posso permettere di cambiarla. Ho una casetta in Sardegna del sud , una casina in Val di Fassa e se le vendo non ricavo quello che spenderei per un mini in Costa Smeralda . Per le spese impreviste che superino qualche migliaio di euro devo attingere ai risparmi e voi parlate di ricchezza!! Come diceva Totò:” Ma mi faccia il piacere”….Alberto 1953

  • Zero says:

    Dott. Alberto

    Non è nemmeno che muore di fame…

    anche mio padre è dentista…da figlio ho avuto una vita decente, quello di cui avevo bisogno ma mai di più. Come motorino ho avuto un kimco usato, probabilmente i miei mi volevano insegnare l’umiltà…

    9000€ netti al mese se ben gestiti sono un sacco di soldi…poi la richezza viene dalla capacità di saperli gestire i soldi!

  • MARCO V. says:

    MA CHI SIETE? IN QUALE PAESE VIVETE? 9000 EURO AL MESE SE BEN GESTITI SONO UN SACCO DI SOLDI? 9000 EURO AL MESE ANCHE SE NE BRUCI LA METà PER ACCENDERE IL FUOCO SONO UN SACCO DI SOLDI…. DENTISTI CHE SE SBAGLIANO DI UN CM UCCIDONO IL PAZIENTE? MA IN QUALE FILM? IN UNO CON CHUCK NORRIS FORSE, AL TG TUTTI I GIORNI SI SENTE DI PERSONE MORTE SOTTO I FERRI DEL DENTISTA, è LA SECONDA CAUSA DI MORTE DOPO GLI INCIDENTI STRADALI. MAMMA MIA COS’è UN BLOG PER BAMBINI DELL’ASILO? I DENTISTI, TOLTI QUELLI DEI GRANDI STUDI IN GRANDI CITTà CHE SI COMPRANO LA BARCA, GUADAGNANO 3-4000 EURO AL MESE TANTO CHE PER GUADAGNARE DI PIù PRESTANO LA LORO MANODOPERA UN PAIO DI VOLTE A SETTIMANA IN ALTRI STUDI, SOLITAMENTE ODONTOTECNICI.

  • Francesco says:

    Odio leggere commenti così idioti e privi di fondamento! Mio padre è un dentista e non voglio star qua a dirvi che arriviamo a stento a fine mese, non è di certo così… Ma come fate a criticare un professionista perché guadagna 9.000euro al mese? Mio padre paga le tasse regolarmente, come chiunque altro… Ma poi fatemi capire, quanto ha studiato un semplice dipendente statale, e quanto (scusatemi l’espressione) si è rotto il culo per fare carriera? Mio padre lavora 12, a volte 13 ore al giorno e spesso torna a casa alle 11 di sera dopo una giornata di lavoro MASSACRANTE! Non voglio disprezzare un impiegato, ci mancherebbe altro ma, di certo, un dentista guadagna in rapporto a quanto ha studiato nella sua vita, e una laura non si prende di certo per gioco. Fatevi un esame di coscienza prima di sparare sentenza senza senso.

  • DANIELE says:

    A mio parere non ci dobbiamo scandalizzare del fatto che i dentisti guadagnino molto, ma piuttosto che nel 21° secolo, con tutti i progressi che ci sono stati nella medicina e nella genetica, debbano ancora esistere le carie, che, per quanto mi risulta, non è che una semplice malattia e come tale potrebbe essere debellata…ma poi chi ci guadagna più?

  • alberto says:

    Finchè ci saranno sporcaccioni esisterà anche la carie. Lavate i denti e controllateli ogni 6 mesi, così le spese saranno minori. Non butate le vostre colpe sul dentista.

  • franco says:

    Quella di Alberto è la semplice verità.
    Quello che manca invece è una giusta e onesta informazione.
    Ma esisterà qualcuno che prima di tranciare giudizi si informa seriamente?

  • massimo says:

    La carie non è dovuta solo ad una cattiva igiene, anche l’alimentazione,l’acidità del corpo (i drogati ne sono un lampante esempio) ed una dieta scorretta contribuiscono eccome alla formazione. Se chi posta commenti al post è un dentista lo sa bene, o almeno dovrebbe, ma non mi sembra

  • Paolo says:

    Quante stronzate che ho letto. 9000 euro al mese sarebbero pochi? Con la crisi che c’è in giro?? Ma cosa cacchio state dicendo?? Questa è un’offesa per tutti quelle persone che fanno un lavoro manovale di merda, per quattro centesimi magari pure in nero. Povera Italia!!! Ma sapete quanti laureati sono per strada senza guadagnare nulla?? Oppure quelli che dopo la laurea vanno a fare altri lavori perchè non hanno trovato un posto di lavoro coerente con il loro percorso di studi? Voi non state bene, qui i laureati lavorano gratis, vedete i praticanti avvocati e lavorano tutto il giorno per 0 euro, e senza certezze per quanto riguarda l’esame di abilitazione, e in tutto ciò bisogna pagare l’ordine forense, il patrocinio, con soldi che magari uno arrangia facendo altri lavori. E voi mi dite che 9000 euro sono pochi?? Almeno voi avete un riscontro economico ci sono lauree che non ti ripagano di nulla. Quindi per favore…..non diaciamo eresie!!

  • Yep says:

    9000 euro al mese sono abbastanza per vivere Bene e concedersi alcune cose in più. Ma se vogliamo criticare possiamo PARLARE DEI CALCIATORI?!?! Nessuno si lamenta dei loro guadagni esagerati che spendono in cavolate e lussi inutili. certo i calciatori non hanno studiato per imprare a tirare dei calci ad una palla, non hanno alcuna responsabilità, non rischiano nulla e non fanno un gran servizio alla società! Smettiamola di discutere su quanto è e se è giusto il guadagno dei dentisti e dei professionisti in generale e torniamo con i piedi per terra!

  • lili says:

    Ho passato il test di odontoiatria, peró temo che senza studio dentistico e parenti odontoiatri rimarró disoccupata a vita. Quella dei dentisti é una casta, una tradizione che va da padre in figlio. A voi sembra giusto buttare sei anni di studio cosí perché non sono raccomandata? Ho paura che al massimo mi daranno 900 euro, altro che 9000. 9000 sono un sacco di soldi, un sacco di famiglie vivono con max 1000 euro al mese. Senza parole.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp