E-commerce e m-commerce, a che punto siamo?

m-commerce2Avevamo fugacemente parlato dell’m-commerce (indicato a volte come mCommerce o M-Commerce) dicendo che in un futuro prossimo lo stesso avrebbe eroso quote tanto al commercio “classico” quanto a quello elettronico (e-commerce).

A che ora è la Notte? A che punto siamo?

Qualcosa si muove, ma gli italiani restano abbastanza restii a comprare online utilizzando dispositivi mobili o da desktop, che vengono usati perlopiù per controllare la posta, navigare sui social e, in senso più generale, informarsi.

Gli italiani s’informano, fanno un sondaggio da mobile, ma poi non comprano. O comprano poco. Diverse ricerche indipendenti evidenziano che sono circa 3 italiani su 10 quelli che acquistano davvero via internet. 3 su 10, pensateci bene. 3 su 10 con una penetrazione ormai capillare della Rete, resa accessibile, anche grazie al mobile, a tutti.

Nel Regno Unito 9 utenti su 10 acquistano online. sì, vabbè, starete pensando, gli inglesi son sempre vanti. Ma se dicessi che mentre noi siamo al 30% gli spagnoli sono al 50%? Non ve l’aspettavate, vero? Eppure è così. Per una serie di motivi in Italia si è reticenti ad acquistare online. 

Se passiamo all’m-commerce le cose sono ancora più interessanti, perché sembra acquistare da dispositivi mobili solo il 7% degli italiani.

Immaginate quanti progetti, quanto ancora ci sarebbe da fare per portare gli italiani a livello della Spagna. Pensate ai fatturati, alle persone impiegate e da impiegare nell’arena del web nella promozione e nella creazione di progetti per la vendita online, sia essa da desktop che da mobile.

E non è detto che debbano essere le stesse. Fare web marketing e Seo per ricerche da desktop è ben diverso dal fare le operazioni di web marketing per mobile.

Insomma, ci sarebbe spazio per tutti. A patto di investire nelle nuove tecnologie.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp