Unipol: polizza infortuni del conducente

logo_unipolTutelarci ed avere la garanzia di essere tutelati come guidatori merita, perlomeno, il nostro interesse. La polizza infortuni del conducente è un’assicurazione tesa alla tutela dell’integrità fisica del guidatore dell’auto, integrità che non è coperta dall’assicurazione per la responsabilità civile, che si limita alla copertura dei danni causati a terzi o ad altri veicoli e non prevede la tutela l’assicurato che si trovava alla guida del veicolo che ha causato il sinistro.

Negli ultimi tempi le analisi di mercato hanno evidenziato che solo il 5% degli automobilisti sottoscrive la copertura a tutela del conducente. Si tratta di un dato alquanto allarmante, se si considera che oltre il 70% dei feriti in incidenti stradali sono proprio i conducenti. La motivazione di tale avversione collettiva a stipulare una polizza a tutela degli infortuni del conducente è riconducibile innanzitutto ad un fattore di tipo economico, e, in secondo luogo, ad una naturale reticenza verso il fattore rischio dell’uomo.

La polizza infortuni del conducente tutela il guidatore del veicolo, chiunque esso sia, contro il rischio di infortuni subiti mentre si trovava alla guida del veicolo assicurato.

Tra le tante compagnie assicurative che offrono la polizza infortuni del conducente abbiamo Unipol, il secondo gruppo assicurativo in Italia ed il primo nel ramo danni. Fondato nel 1963 a Bologna, città dove ha la propria sede principale, Unipol S.p.A è un gruppo finanziario che si occupa di vari settori, come quello delle assicurazioni, ma propone anche servizi bancari.

Per avere informazioni più specifiche sui prodotti offerti da Unipol, vi invitiamo a contattare il Servizio Clienti, disponibile dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 19:45. Qualora incontriate difficoltà nel reperire il numero da contattare per ricevere assistenza, potete ottenerlo semplicemente cliccando su questo link.

La polizza di infortuni del conducente offerta da Unipol copre le conseguenze dirette di un infortunio subito dal conducente in conseguenza della circolazione del veicolo e delle operazioni svolte per metterlo in condizione di riprendere la marcia, in caso di fermata accidentale. Non è previsto alcun risarcimento in caso di infortuni determinati da guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di sostanze illecite.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp