Quanto guadagna un apprendista?

Quanto guadagna un apprendista?Tra i post del “quanto guadagna” ho pensato di scrivere anche un post sugli apprendisti.

Anche se esiste il contratto di apprendistato ( nel mansionario del diritto del lavoro sarebbe il livello 1 di un contratto) che prevede uno stipendio, nella maggioranza dei casi il guadagno si riduce ad un rimborso spese.

Esistono apprendisti in moltissimi lavori ed è complicato stabilire quanto guadagna un apprendista senza scendere nel particolare. Comunque per rendere il compito meno arduo ho pensato di dividere i possibili lavori per categorie:

APPRENDISTI PROFESSIONISTI.
In questa categoria entrano tutti gli apprendisti di avvocati, commercialisti, architetti, ecc…. Il guadagno è generalmente al massimo un rimborso spese, lì dove il professionista che accetta il candidato per l’apprendistato vuole riconoscerlo.

Raramente supera le 500,00€/mese, solo nei casi in cui il candidato è prezioso per il professionista di turno.

L’unico modo per guadagnare qualcosa in più è portare nuovi clienti.

APPRENDISTI ARTIGIANI.
In questa categoria troviamo le professioni come l’imbianchino, l’idraulico, il barbiere o il parrucchiere, ecc… In questi casi il guadagno dipende dall’età e dal grado di esperienza che ha il candidato.

Anche se può sembrare strano ma è molto più probabile che guadagni di più un apprendista idraulico che un apprendista avvocato. Infatti alcuni apprendisti degli artigiani in meno di un anno di lavoro possono raggiungere un vero e proprio stipendio. Cosa molto improbabile per l’apprendista di un un professionista.

APPRENDISTI SETTORE FORMAZIONE.
Un altra categoria a parte è il mondo della formazione. Esistono delle tabelle, che spesso vengono applicate, sui lavori di docenza. Il guadagno dipende da vari fattori, come l’argomento trattato, l’esperienza e la reperibilità di una specifica competenza.
Per dare delle cifre attendibili, un apprendista guadagna circa il 50% del formatore esperto dello stesso settore. Spesso succede che un apprendista faccia parti di corso affiancato ad un docente qualificato, prima che gli venga affidato un corso per intero.

CONTRATTO DI APPRENDISTATO
L’ammontare esatto della retribuzione e la sua crescita nel corso del rapporto di lavoro sono diversi in base ai rispettivi contratti di categoria.
Per legge è inferiore alla retribuzione dell’operaio qualificato ed aumenta nel corso dello svolgimento del contratto fino al  95% dello stipendio pieno. Anche in tema di rapporto di lavoro disciplinato con il contratto di apprendistato, la Corte di Cassazione ha sancito la validità del precetto costituzionale dell’art. 36 Cost. di una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del lavoro prestato e, in ogni caso, sufficiente ad assicurare al lavoratore e alla sua famiglia un’esistenza libera e dignitosa.
In pratica se un lavoratore di una specifica categoria guadagna 1200,00€ netti in busta paga, un apprendista può andare tra i 400,00€ fino al massimo di 1050,00€ al mese netti in busta paga.

Con questo post siamo riusciti, con non poche ricerche a stabilire per grandi linee quanto guadagna un apprendista. Se hai una tua esperienza o una conoscenza a riguardo scrivilo nei commenti!

One Response

  1. agata 6 Marzo 2015

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.