Vendere online! Un’arte che richiede perseveranza e strategie adeguate!

soldi4I clienti  che mi hanno commissionato un sito ecommerce spessono mi telefonano e mi chiedono come possono fare per aumentare le vendite online. Bella domanda!

Molti di loro, poi, non vogliono neanche investire soldi in pubblicità online. Spesso, l’illusione di chi acquista un sito ecommerce è che per magia, con pochi sforzi e in breve tempo iniziano a piovere ordini e vendite online. Ovviamente non è così. Vendere online in maniera consistente è un’arte che richiede tempo, strategie adeguate e perseveranza.

Per analizzare le startegie per vendere online bisogna fare un cappello. Il prodotto deve essere vendibile, si deve presentare bene, deve avere un prezzo interessante e soprattutto deve esserci un domanda online del prodotto in esame. Se il prodotto o i prodotti presenti sul proprio ecommerce hanno queste caratteristiche allora possiamo iniziare a parlare di strategie di vendita online.

Vediamo allora di cosa abbiamo bisogno per vendere online:

POSIZIONAMENTO SUI MOTORI DI RICERCA: Questa strategia darà risultati nel tempo, ma, vi posso garantire, potrebbe portare sul vostro sito ecommerce le persone più interessate al prodotto e probabilmente anche più motivate all’acquisto. Per lavorare sul posizionamento bisogna avere un sito ecommerce ben programmato, e che permette di creare una pagina per ogni prodotto con una eccellente ottimizzazione. Inoltre, poi, bisogna lavorare sulla reputazione online del proprio sito, legandola alle parole chiave più adatte alla propria attività. Infine, il fattore che farà davvero la differenza è ricevere tanti back link, articoli che parlano del sito e recensioni. Ma il consiglio migliore che posso darvi è fatevi seguire da un consulente SEO molto bravo e che ha già fatto il posizionamento dui motori per tanti siti.

PUBBLICITA’ ONLINE MIRATA E TARGETTIZZATA: Il primo passo effettivo per vendere online è far arrivare sul sito persone interessate ai nostri prodotti. Sono migliori 100 visite di persone interessate che 1.000.000 di visite di persone che sono capitate sul sito per caso. Vendere online è una questione di interesse e di momentum, quindi è fondamentale canalizzare sul proprio ecommerce i potenziali clienti che in quello specifico momento stanno cercando il prodotto da vendere. Per ottenere questo risultato, l’unica pubblicità che davvero vale la pena fare è quella attraverso i motrori di ricerca ( google adwords, yahoo, bing, …). Acquistare pubblicità attraverso i motori è alla portata di chiunque abbia una buona dimistichezza con il computer e con le applicazioni web. Sicuramente per ottimizzare la campagna pubblicitaria online, ovviamente, bisogna rivolgersi ad esperti di web marketing.

GESTIONE NEWSLETTER: Il fattore più importante per vendere online è la fiducia. Se il potenziale cliente si fida della bontà del prodotto e dall’affidabilità di chi vende, allora è pronto per l’acquisto online. Ovviamente, la fiducia va costruita e va nutrita. Io, per un ecommerce, gestirei in maniera attiva una newsletter. Cioè invierei una newsletter a tutti gli iscritti non solo con offerte ma soprattutto con informazioni utili del prodotto. Non solo newsletter commerciali, quindi, ma soprattutto informazioni che migliorano la reputazione dell’azienda che vende e aumentino la fiducia in chi acquista.
Bisogna, inoltre, gestire anche le domande che ci arrivano da probabili acquirenti. Infatti, un eccellente servizio di risposte per email, potrebbe velocizzare il lento e difficile processo per creare autorevolezza da parte del sito ecommerce.

GESTIONE DELLA VENDITA ONLINE (ORDINI E SPEDIZIONI): Fondamentale, per vendere online e fidelizzare la clientela, è la gestione degli ordini. Quando ci arriva un’ordine, il potenziale acquirente, soprattutto se è al suo primo acquisto, si aspetta che il venditore gestisca velocemente il suo ordine. Io consiglio di creare un sistema automatico dove dopo l’ordine invia un’email con una bel testo che spiega i tempi e la gestione dell’ordine. Poi consiglio di gestire l’ordine e spedire il materiale, dove è possibile, in pochissimo tempo. Da studi fatti è stato dimostrato che la velocità è uno dei parametri principali per giudicare l’efficienza di un sito ecommerce, e che determina spesso anche le seconde vendite.

GESTIONE DEL POST-VENDITA:  Dopo che avete spedito l’ordine, inizia la parte più delicata per fidelizzare la clientela. La gestione del Post-vendita è un’arte. Innanzitutto, dopo qualche giorno che è arrivato il prodotto, sarebbe necessaria un’email per richiedere un feedback ( se il margine del prodotto lo permette è meglio una telefonata ). Poi bisogna gestire la newsletter dividendola tra persone iscritte alla newsletter e che non hanno acquistato e persone che hanno già acquistato il prodotto.

Queste sono le strategie tecniche per vendere online al meglio. Ma, quello, che secondo me fa davvero la differenza nella vendita online è l’atteggiamento mentale: Bisogna essere perseveranti. Bisogna lavorare con intensità e impegno per almeno un anno prima di inziare a fare un numero di ordini economicamente interessanti. I risultati importanti non arrivano subito, ma chi ha la perseveranza di continuare a lavorare per vendere online, potrebbe avere delle sorprese bellissime!

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp