Battuto da Christie’s una bottiglia di vino per 304.375 dollari. Collezionismo o speculazione?

Un po’ di tempo fa abbiamo parlato dell’Apple 1 battuto ed assegnato ad un italiano (Marco Boglione) per 156mila e rotti euro.
Un oggetto totemico, perché incapace di far girare un qualsiasi software o sistema operativo.
Più o meno nello stesso periodo la famosa casa d’asta Christie’s ha battuto per 304.375 dollari una rarissima bottiglia da 6 litri di Cheval Blanc 1947, il nuovo record per quanto riguarda la vendita all’asta di una singola bottiglia di vino.
Vino che, con molta probabilità, non verrà mai bevuto e che verrà gelosamente custodito.
Per farne cosa? Un investimento? In questi giorni tumultuosi ho sentito dire che, dal momento che l’oro, come del resto altri beni rifugio, non è detto che debba per forza continuare a salire o tenere le attuali posizioni, allora investire in vino potrebbe (il condizionale è d’obbligo) essere una soluzione.
E questo il caso? Mi sento di escluderlo perché uno speculatore avrebbe virato sul altre commodities quotate a Chicago, e che potrebbero a breve fornire delle performances migliori.
E mi sento di escluderlo perché la psicologia di un collezionista è radicalmente diversa da un quella di uno speculatore.
Non ci credete? Allora prendete un collezionista di quadri e parlategli di stop loss, avrete delle

risposte divertenti. Un collezionista è un feticista, uno speculatore una persona avida, quello che può accumunarli è il disprezzo per gli altri e l’attenzione al proprio ego, che viene alimentato però in modi completamente diversi.

Io mi sento di dire che la persona privata che ha acquistato il raro e classico bordolese del terroir Saint Emilion, un bordeaux superbo, sia un collezionista che conserverà gelosamente in un caveau questa bottiglia, per poi andarsela a guardare di tanto in tanto e pensare, soddisfatto: “Ce l’ho solo io!”.

Una frase che in tanti ed in tante nel corso della Storia hanno o avrebbero voluto pronunciare.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp