Vendere online è un’arte emozionante!

Vedere sul proprio pannello di controllo di aver venduto molti prodotti non ha prezzo, per tutto il resto c’è….

Si è proprio così, vendere online, un po’ come vendere in maniera tradizionale, oltre ad essere una strategia per realizzare ricavi, procura una scarica di emozioni positive.

Vendere online per me è un’arte. Qualcuno pensa che non sia per tutti, come del resto non lo è la vendita tradizionale, ma forse non è davvero così.

Tutte le persone che sono disposte a mettersi in gioco, a studiare e a perseguire i propri obiettivi, possono vendere online. Devono assolutamente sapere come fare. In questo post voglio dare delle indicazioni pratiche su come avere successo nella vendita online:

  1. Il primo passo è avere le idee chiare in mente.
    Infatti, la maggioranza delle persone che non riescono a vendere online sono gli improvvisati. Quelli che provano a vendere online senza organizzare il processo.
    Per avere le idee chiare in mente bisogna conoscere: A) Il settore dove lo si vuole vendere, B) Il mercato online, C) Gli strumenti per vendere online, D) L’investimento iniziale per partire con la propria attività di vendita online.
  2. La scelta del prodotto.
    Per vendere online non servono solo ottime conoscenze di web marketing e soldi da inverstire ma anche e soprattutto un eccellente prodotto. Se il prodotto (vale anche per i servizi) non ha un mercato online o non si presta alla vendita online si rischia di fallire nell’impresa. Inoltre, Bisogna preoccuparsi della qualità del prodotto, infatti sul web il passaparola è molto più potente che nei mercati tradizionali.
  3. Stabilire l’investimento iniziale.
    La rete è piena di illusi, che pensano di poter aprire un’attività online, senza investire un’euro. Qualcuno è anche riuscito a fare un po’ di guadagno senza investire denaro, ma sono davvero in pochi e inoltre hanno anche un’elevata conoscenza della rete. Quindi il loro investimento è stato, non economico, ma di tempo e studio.
    Tornando all’investimento iniziale, è importande valutare quanto si può spendere nel primo anno e dopo quanto tempo si prevede di tornare sull’investimento.
  4. Conoscere bene il propio Settore merceologico online e il proprio Mercato online.
    Senza sapere bene quanti sono i potenziali clienti, quali sono gli effettivi concorrenti, e quanto vale il mercato online dei porpri prodotti, si rischia di fare un buco nell’acqua.
  5. Strumenti e strategie di web marketing.
    Come ho scritto in numerosissimi post, aver realizzato un ecommerce non é sufficiente per vendere online. Bisogna assolutamente progettare e sviluppare un’eccellente campagna di web marketing. Improvvisare non porta da nessuna parte. Ci sono solo due strade percorribili con successo:
    1) Rivolgersi ad un web marketer molto bravo; 2) Studiare per qualche tempo le migliori startegie ed applicarle.
    Tutte e due le soluzioni hanno un costo, sia in termine di denaro che in termine di tempo e risorse, ma sicuramente senza una campagna di web marketing nessuna attività basata sulla vendita online può avere successo.
  6. Posizionamento sui motori di ricerca.
    Il migliore procacciatore di contatti interessati e di potenziali clienti resta Google. Quindi nel budget di investimento bisogna assolutamente considerare anche una voce di spesa relativa al SEO. Un sito ben posizionato è un sito che si garantisce un numero di visite di potenziali clienti. Un sito eccellentemente posizionato potrebbe vedere esplodere le proprie vendite. 
  7. Perseguire il successo con determinazione.
    Continuare a credere nel proprio prodotto/servizio a prescindere è sbagliato, ma fermarsi di fronte alle prime difficoltà è da stupidi. Penso assolutamente che una buona dose di determinazione e tanta motivazione sono necessarie per avere successo nella vita, e conseguentemente anche nella vendita online. Non sto dicendo di esaltarsi sulle prime vendite, ma neanche deprimersi se non arrivano subito i risultati sperati.

Vendere online è un’arte che quasi tutti possono imparare a patto di essere disposti a mettersi in gioco e ad investire denaro e tempo in un’attività online.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp