Il mercato dei domini continua a crescere!

mercato_dominiLa compravendita di domini in Italia ha raddoppiato tra il 2009, che era di 500.000€, fino al milione di euro del 2010. Il mercato, se paragonato, a quello estero è ancora molto di nicchia e non ha toccato cifre travolgenti. Anche se anche in Italia qualcosa sta davvero cambiando:

Sono stati scambiati domini .it a cifre davvero straordinarie, infatti giochi.it è stato ceduto dall’azienda Nexta alla cifra record, per il mercato italiano, di 300.000€.

Ma di seguito a questo scambio eccellente ce ne sono stati tanti altri meno eclatanti che però hanno contribuito a far lievitare il fatturato generale del settore. Scambi come: giappone.it  a8.700€, tappeto.it 1750€, vincitu.it ad oltre 10.000€, ecc…

La domanda che mi pongo io è quanto vale davvero questo mercato? e quali saranno i prossimi sviluppi?

Il mercato che nel 2010, come ho sopra scritto, ha toccato il milione di euro, può crescere a dismisura perchè stanno arrivando anche investitori dell’estero. Grazie al passaggio al sistema “sincrono” da parte del NIC, ora l’acquisto e il trasferimento dei .it sono diventate operazioni molto più semplici.

Prevedere di quanto può crescere è molto difficile, certo una considerazione può essere fatta. Anche se con qualche anno in ritardo rispetto al resto del mondo, anche in Italia si sta investendo nel business dei siti web, non solo come web agency o come azienda che commissiona il proprio sito, ma come azienda che acquista un sito o un network di siti per creare un guadagno. Si sta, lentamente delineando un mercato, fatto ancora più del buon senso o dalle sensazioni che non da regole scritte e valori condivisi, ma un piccolo mercato sta nascendo.

Il mercato dei domini diventa sempre più importante anche perchè gli investitori ( business angels, e venture capitalist) non supportano azienda che hanno un sito con un nome a dominio che non sia semplice, abbastanza corto e importante. Questo dimostra quanto è decisivo puntare su un nome che fa la differenza. Per questa ragione alcune aziende sono disposte a sborsare fior di quattrini per impossessarsi di un domino che fa al caso proprio.

All’estero, inoltre, ci sono scambi davvero record, vediamone qualcuno per divertimento:

  • Pizza.com è stato scambiato per 2,5 milioni di dollari
  • Sex.com è stato valutato ben 9 milioni di dollari
  • Poker.org vale circa 700.000 euro
  • poker.com è stato scambiato per 27 milioni di dollari
  • games.com per più di 10 milioni di dollari
  • porn.com per 9,5 milioni di dollari
  • business.com per 7,5 milioni di dollari

Insomma cifre da capogiro e che fanno certo sognare!. Anche se vorrei ricordare che il sito con crescita più veloce al mondo e che è diventato un colosso in pochi anni ha un dominio acquistato per pochi dollari: facebook.com

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp