Come si organizza un progetto di posizionamento sui motori di ricerca!

googleSpesso mi trovo a girare sui forum che frequentano i SEO, sia per imparare che per confrontarmi e anche per prender spunti per i miei esperimenti sul posizionamento. Una discussione mi ha molto colpito su un notissimo forum (quello di Giorgio Taverniti), un utente chiedeva informazioni su un’offerta commerciale che gli aveva fatto un personaggio per posizionare il suo sito. Questa offerta consisteva nel posizionare 15-20 parole chiave per 300,00€.

Ovviamente io inorridisco quando vedo situazioni del genere. Non accetto quei siti che inseriscono al loro interno un banner con offerte di posizionamento sui motori di ricerca a 390,00€, risultati garantiti. Per me sono solamente prese per il c…

Nel mio modo di fare, la situazione e totalmente capovolta. Io non posso mai dare neanche uno straccio di cifra economica senza aver prima fatto tutte le analisi del caso. Innanzitutto chiedo al cliente quali sono i suoi obiettivi online. Poi, prima di presentare un progetto di posizionamento sui motori di ricerca, faccio le seguenti operazioni:

  • Analisi di mercato del settore del mio potenziale cliente. Fondamentale capire chi cerca dove cerca e soprattutto come cerca.
  • Analisi di mercato online per il settore. Quali sono le parole chiave davvero cercate, e soprattutto geolocalizzare l’attività. E’ inutile essere posizionati bene per una parola chiave non lecata al territorio di azione se sitratta di un’azienda.
  • Analisi della concorrenza online, sia dal punto di vista del posizionamento che dal punto di vista del web marteting
  • Analisi del sito da posizionare. Con focus sul codice, sui testi, e su tutti i fattori esterni all’ottimizzazione delle pagine

Dopo aver effettuato queste analisi decido se è il caso o no di fare un progetto di posizionamento sui motori di ricerca. Se è il caso, scrivo tutte le operazioni, che secondo me, sono utili al posizioanemento e stabilisco il prezzo. Se il cliente accetta bene altrimenti non ho il coraggio di vendergli, ad un prezzo molto minore, un servizio che sono sicuro non darà risultati concreti.

Questo modo di fare mi fa vendere meno campagne di posizionamento ma più mirate e con maggiore possibilità di successo ( il che innesca il passaparola). 

La verità assoluta sul posizionamento è che neanche il SEO più bravo al mondo può garantire al 100% di raggiungere tutti i risultati promessi o di essere 1° su Google per alcune parole chiave. I fattori variabili sono troppi e non sempre sotto il controllo del SEO in questione.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp