LinkedIN, il “social del lavoro”, finalmente disponibile anche in italiano.

Il social network professionale LinkedIN è stato finalmente tradotto anche in lingua italiana: la notizia sta impazzando sul web in quanto era da tempo che gli internauti del belpaese chiedevano una versione del social in italiano (nella sezione domande e risposte di LinkedIN è addirittura presente un post relativo al 2007 con tale richiesta).

 Con oltre 65 milioni di utenti in tutto il mondo, di cui quasi 15 milioni solo in Europa, LinkedIN è il social network pensato per i professionisti e per il lavoro: c’è la possibilità di rendere visibile il proprio curriculum vitae ma anche di condividere informazioni e trovare opportunità lavorative, allargando la propria rete di rapporti.

Il fatto che sino ad oggi LinkedIN fosse disponibile unicamente in inglese è stato un grosso limite per tutti coloro che avessero problemi di comprensione della lingua, e ciò ha pregiudicato le registrazioni al social network di larga parte degli utenti italiani. Eppure, ciononostante, anche  grazie anche al supporter italiano ufficiale di LinkedIN, MilanIN, gli italiani presenti sul social network prima della sua traduzione in italiano erano già tantissimi (circa un milione).

Adesso che LinkedIN è stato tradotto in lingua italiana la rete di iscritti si allargherà ulteriormente?  Staremo a vedere, ma a giudicare dalle statistiche e dagli impressionanti numeri del social,  pare proprio di si. LinkedIN è un network molto utile per alimentare il proprio business e stringere nuovi rapporti professionali: inoltre il proprio profilo LinkedIN può essere integrato con quello di  Twitter e collegato anche a software come Microsoft Outlook 2010. Insomma, il social offre la possibilità di allargare la propria rete di contatti anche attraverso l’integrazione e la condivisione delle informazioni con altri network, in un’ottica decisamente Web 2.0.

Ora che il social è disponibile in italiano, è probabile che un numero maggiore di aziende italiane punteranno su LinkedIN per aumentare il loro business online: al momento le pmi presenti sul network sono pochissime; in maggioranza ci sono grandi imprese che sono a conoscenza già da tempo delle grandi potenzialità offerte dalla community. E’ molto probabile, quindi, che in futuro aumenteranno le registrazioni al social da parte delle piccole e medie imprese italiane.

Per collegarsi alla versione italiana di LinkedIN basta cliccare sulla pagina di benvenuto: http://www.linkedin.com/italiano . Per registrarsi visitate invece il seguente link: http://it.linkedin.com.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp