Sicurezza informatica: come creare una password sicura e “ricordabile”!

Abbiamo già parlato in un altro post delle password più utilizzate e di alcuni modi per renderle più sicure. Ma come possiamo fare per riuscire a creare una password complessa, che sia difficile da scoprire ma al tempo stesso semplice da ricordare? Per rendere la propria password sicura, e al tempo stesso “ricordabile”, ci sono vari passaggi da eseguire. Nello specifico, la strategia migliore per ricordare la propria password comprende queste procedure:

– Pensare ad una frase semplice da ricordare (come ad esempio: “mio figlio Marco ha un anno”), la quale costituirà la “frase chiave” o passphrase (parola che in ambito informatico indica un insieme di parole o di stringhe alfanumeriche che serve per l’autenticazione ad un sistema o ad una rete).

– Controllare se il sito o il computer su cui si sta inserendo la password supporta  la passphrase.

– Convertire in password la passphrase qualora il computer o il sistema online non dovessero supportarla (per convertire la frase chiave in password basta prendere la prima lettera di ogni parola della passphrase: ad esempio, “mio figlio Marco ha un anno” diventerà la password “mfMh1a”)

Come potete notare, la strategia migliore in questa fase è quella di creare la password usando lettere minuscole, maiuscole e numeri per renderla ancora più sicura: una maggiore complessità corrisponderà sempre ad una maggiore sicurezza.

Per aumentarne la complessità, si possono sostituire alcuni caratteri con dei simboli speciali; un esempio potrebbe essere la passphrase: “Mio FigliO M4rco h4 1 4nno”, che sarebbe poi trasformata nella password: MFMh14 (si procede prendendo sempre la prima lettera di ogni parola della passphrase).

Insomma, le strategie per creare una password sicura sono tante, l’importante è partire da una frase semplice e ricordabile. Una volta scelta la propria password, si può anche valutarne l’efficacia con degli strumenti di controllo disponibili gratuitamente online.

Il sito How secure is my password  vi dirà istantaneamente, già mentre state iniziando a digitare la vostra password, quanto è sicura e accurata la combinazione di lettere e numeri che avrete scelto. Come? Semplicemente indicando il tempo che un hacker o per un computer impiegherebbe per crackare la password.

E’ interessante notare che se inserite le scontate combinazioni “12345” oppure “qwerty”, il sistema vi risponderà subito che si tratta di “una delle 500 password più comuni” e che la password sarebbe “rubata istantaneamente”.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp