Come scrivere una newsletter spettacolare!

Per scrivere una newsletter che venga letta, raggiunga gli obiettivi commerciali, che fidelizzi la clientela, che presenti in maniera vincente i propri prodotti/servizi, è fondamentale seguire le migliori regole di email marketing.

Regole di scrittura, periodicità di invio della newsletter, creazione dell’oggetto, spinta all’azione, ecc…

Ma quale fattore è quello determinante?

Cosa fa davvero la differenza tra una newsletter vincente e un’altra che viene subito cestinata?

La risposta è: “il protagonista della newsletter è il lettore!”

E non l’azienda che invia, o il prodotto, o la persona che scrive. Ogni persona è interessata soprattutto a se stessa. gli piace sentire parle di se, e che gli altri si rivolgono in maniera personale ( e non impersonale come nelle maggiori newsletter) a loro. Ogni persona vuole, anche nell’acquisto, essere al centro del mondo. 

Ma come scrivere una newsletter spettacolare, rendendo protagonista il lettore?

Il principio cardine è: “Parla di vantaggi e benefici per lui”

Facile a dirsi ma quando bisogna presentare un prodotto non è sempre semplice. Infatti la maggioranza delle newsletter presenta il prodotto facendo concentrare l’utente sulla bellezza, sulle caratteristiche o sull’offerta economica. A volte questa soluzione paga, ma purtroppo, nel tempo STANCA.

Bisogna creare delle newsletter che si focalizzano, a partire dalla comunicazione, sull’utente che deve leggerle. Presentare il prodotto, come soluzione di un’esigenza del lettore è molto più produttivo. Una buona newsletter dovrebbe rispettare i seguenti punti chiave:

  • Oggetto che acclama la soluzione ad un’esigenza. La comunicazione deve essere concentrata sul lettore.
  • La comunicazione deve essere più personale possibile. Rivolgersi al lettore in prima persona dando del tu.
  • Il prodotto o il servizio deve essere presentato come una soluzione all’esigenza e quindi, vanno spiegati i benefici e i vantaggi per il lettore.
  • Spingere all’azione. La maggioranza delle email si fermano sulla presentazione del prodotto/servizio. Va sempre indicata e sottolineate l’azione successiva, che generalmente è il link alla landing page o alla sales page.
  • Essere innovativi e coinvolgenti. Ogni utente online riceve mediamente 30 email la giorno, perché dovrebbe leggere la tua? Devi essere coinvolgente, meravigliare e entusiasmare!

Scrivendo newsletter seguenti questi punti si aumenta sensibilmente la probabilità di successo della stessa.

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp