Archivio di marzo 2011

Nuovi social network. Voilà nostrofiglio.it

Tempo di social network e di community amici. Ogni giorno si scopre un nuovo social o una nuova community.
Mi sento di dire che, con molta probabilità, nessuno raggiungerà più i livelli di Facebook o le quotazioni monstre d’inizio millennio di MySpace ma, nondimeno, qualche social e qualche community potrebbero risultare più utili e “stuzzicanti” del social blu o della piattaforma di microblogging Twitter.
Girando girando per la rete mi sono imbattuto in una community che potrebbe avere un qualche interesse per chi ha un figlio: nostrofiglio.it .
Più che un social in senso stretto nostrofiglio.it è qualcosa a metà tra un portale ed un forum, nato come spin off dell’editore italiano di Focus, l’idea sta prendendo piede ed è possibile trovare sul sito delle buone discussioni, degli ottimi consigli dati con entusiasmo soprattutto delle mamme; non mancano post e consigli di pediatri, psicologi, educatori, medici ed altri specialisti. Su Facebook incontri e segui gli amici, su siti come nostrofiglio.it trovi qualcuna pronta a darti man forte nel mestiere più difficile e stressante del mondo. Le due cose non sono assolutamente in contrasto.
Il tentativo di tanti nel mondo dei social è cercare di intercettare una Leggi il resto di questo articolo »

Quanto costa una campagna di lead generation?

La campagna di lead generations è utile per ricevere richieste di preventivo da parte di persone o aziende che in un preciso momento stanno cercando proprio il prodotto/servizio pubblicizzato.

Una strategia tradizionale di lead generation è il telemarketing, ma ovviamente, in questo post parlerò delle strategie che si utilizzano sul web e dei loro costi.

La lead generation è utile a tutte le attività che per vendere hanno la necessità di un appuntamento (telefonico o di persona). Conviene a qualsiasi business che abbia un prodotto da vendere che rispecchi le seguenti caratteristiche:
A) Costo dai 300/400 fino a anche a centinaia di migliaia di euro.
B) Il prodotto/servizio da vendere è potenzialmente ad elevata fidelizzazione.

Vediamo  quali sono le possibili campagne di lead generation presenti sul web:

Leggi il resto di questo articolo »

L’Umbria sceglie il web per il turismo

La bella stagione è ormai di là a venire, un altro paio di mesi buoni ed ecco che le nostrane spiagge cominceranno a brulicare di gente affamata di vita e che, nondimeno, si stressa ancora di più all’insegna del motto “mi devo divertire e sballare per forza” e la vacanza viaggio da rilassante che dovrebbe essere diventa un cammino frenetico alla ricerca di questo sballo per forza.
Ma lasciamo ai sociologi ed agli psicologi indagare questi forzati della vacanza e vediamo un po’, molto rapidamente e ovviamente superficialmente, com’è il rapporto tra turismo e web.
Una notizia fresca in tal senso ci arriva dalla verde Umbria, non proprio un posto di mare, dal momento che il mare proprio non c’è.
Ebbene la sezione locale di Confindustria ha deciso di puntare forte, quest’anno, ma si spera anche negli anni a venire, sulla capacità connettive della Rete.
Il progetto di Confindustria Umbria si chiama Umbria on the Blog e mira ad usare social e blog come opinion maker e come esperti ed operatori di viral marketing per magnificare le bellezze naturali dell’Umbria. A dirla in breve, Confindustria Umbra ha deciso di usare di meno la promozione classica e di puntare di più sul web, ha pertanto varato un progetto di comunicazione turistica per Leggi il resto di questo articolo »

Corso per Social media marketing manager

In non rare occasioni noi di Puntoblog ci siamo occupati dell’impatto dei social nel business nostrano fatto soprattutto di aziende operanti nelle PMI; così come abbiamo detto e ribadito che una nuova figura diventerà sempre più importante, stiamo parlando del social media marketing manager.
Cos’è e cosa fa un social media marketing manager? La figura si occupa basicamente di promuovere il business ed il brand aziendale attraverso l’uso sapiente dei social LinkedIn, FaceBook, Twitter, YouTube, MySpace, etc. ; senza dimenticare in tale ottica l’apporto al brand che possono fornire anche i blog, i giochi, le newsletter, i video, e tanti altri strumenti.
Factory School organizzerà a Milano, dal 18 al 22 Aprile (nella Settimana Santa per intenderci), il corso di Social Media Marketing Specialist – Fare Brand Management con i Social Network.
 
Il corso è di alto profilo, riservato tanto agli esperti quanto ai “neofiti” della materia, va da sé che avere già delle buone competenze, aver già maturato delle esperienze lavorando per tempi ed obiettivi con il social media marketing, oppure aver già implementate e sperimentate delle strategie di social media marketing sarà un vantaggio.
Ad ogni modo la preparazione dei docenti non mancherà di aggiungere un quid in più anche alle persone più scafate.
Alla fine il bagaglio di conoscenze e competenze acquisite saranno dei preziosi atout da giocare in un mondo del lavoro che richiederà, sempre più, le competenze di un buon social media marketing per la promozione, la gestione e la valorizzazione di un brand.
Competenze davvero preziose nel mercato del lavoro, considerando che Internet è ormai il canale principale di pubblicità e, sempre più, anche di vendita, attraverso e-commerce B2B o B2C. Diverse aziende hanno aderito come partner chiedendo l’inserimento al corso di dipendenti o freelance che lavorano con e per loro.

Factory School offrirà agli allievi del corso un sicuramente gradito omaggio: un iPad2, per poter subito lavorare con l’ultima novità della tecnologia informatica.

Videogiochi Gratis, quante ricerche su Google!

Quello di Google e delle ricerche sul motore californiano, si sa’, è un mondo spesso davvero molto oscuro. Tantissimi webmasters (e da qualche tempo anche qualche aspirante “Business Man”), ogni giorno, si battono contro il motore californiano per aggiudicarsi le prime posizioni delle SERP sulle keywords più competitive.

Una di queste ultime è, come avrete capito leggendo il titolo di questo articolo, proprio Videogiochi Gratis.

La keywords “videogiochi gratis“, infatti, è una delle più ricercate in assoluto su Google; usando lo Strumento per le parole chiave di Google Adwords il risultato è di circa 7.480.000 al mese… roba da far girare gli occhi a chiunque!

Ovviamente, come già detto, la Serp in questione è una delle più competitive; sarebbe assurdo pensare di potersi posizionare in un contesto del genere senza un minimo di buona volontà e soprattutto di esperienza.

Leggi il resto di questo articolo »

Come guadagnare con internet?

A questa domanda non si finirà mai di rispondere!

Ogni giorno, escono nuovi sistemi, produttivi o meno per guadagnare con internet. Nascono ogni giorno nuovi “guru” che hanno scoperto il metodo straordinario, che conoscono solo loro, e che sono disposti a venderlo a te perchè vogliono diffondere la “buona novella”.

Purtroppo, e senza fare tanta ironia, il web è strapieno di stupidaggini e presunte strategie che permetto a tutti di guadagnare online grandi cifre. Prima di spiegare quali sono le strategie più utilizzate e più proficue per guadagnare online, voglio sfatare il mito che tutti possono riuscirci. Per quanto non mi piaccia questa notizia, ma ribadisco che non tutti possono guadagnare online. Bisogna essere disposti a lavorare tanto, a studiare, a sperimentare e ad investire tempo e denaro in questa attività.

Qualche mio lettore assiduo potrebbe farmi l’obiezione: “Mauro ma tu in altri post spieghi che si possono creare siti che diventano delle rendite, cioè guadagni con pochissimo lavoro, ora invece dici che per guadagnare online ci vuole molto lavoro!”

Io confermo quello che spesso affermo, che si possono costruire siti che diventano rendita, ma per farli diventare rendita bisogna lavorare tanto ed essere molto preparati su argomenti quali il SEO, il Web Marketing, e il social media markerting.

Ma non voglio dilungarmi troppo e vediamo in pratica come guadagnare con internet: Leggi il resto di questo articolo »

Guerra nucleare per gruppi su Facebook

La questione nucleare sta tenendo banco anche su Facebook. Si stanno moltiplicando sul social blu i gruppi di “pressione” a favore o versus il nucleare. Fermo restando che un semplice mi piace non significa automaticamente fare la stessa scelta nelle urne, questo molti politici lo hanno ben capito nelle recenti elezioni, nondimeno Facebook potrebbe essere un buon termometro umorale per capire le opinione della rete dove i giovani giocano un ruolo importante anche considerando che molti di essi voteranno per il referendum. Sembra destino che in Italia il referendum sul nucleare debba sempre essere fatto sull’onda emotiva di una tragedia. Nel 1987 si votò un annetto e passa dopo il fatto  e le conseguenze di Chernobyl , adesso si voterà ad appena tre mesi dal fattaccio giapponese. E se nel caso dei russi si poteva avere buon gioco nel ritenere la loro sicurezza grossolana rapportata ai rischi, lo stesso non possiamo dire dei nipponici. Di fatto non si è verificato nessun guasto o malfunzionamento al reattore, ma un evento naturale imprevedibile ha innescato la catastrofe. Questo ufficialmente, ma non sono in pochi a non vederci chiaro nelle dichiarazioni ufficiali. Ma torniamo in Italia ed ai gruppi su Facebook pro e contro il nucleare, una situazione che ovviamente andrebbe monitorata, ma da prendere, per le ragioni suddette, con le molle. Scegliamo di analizzare due gruppi, uno pro ed uno contro. Leggi il resto di questo articolo »

Web marketing per battere la crisi economica!

Aumentano le difficoltà e le situazioni di incertezza nel mondo (i fatti del Giappone e della Libia su tutti) e questo non fanno bene all’economia in generale. Il periodo non è dei migliori ma anche questa volta, come tutte le altre volte, il mondo uscirà da questa crisi economica trovando nuove soluzioni.

Ovviamente non possiamo stare, con le “mani in mano”, ad aspettare che il vento cambi, bisogna agire. Bisogna essere proattivi e screscere economicamente anche in periodi così difficili. Ma come fare?

Il web marketing può essere un’eccellente freccia al proprio arco. Questo vale per ogni business, anche per quelli che storicamente fanno parte dell’economia tradizionale. Il web sta diventando, sempre più, un’opportunità di crescita economica. Per capire bene questo concetto mi piace fare una metafora di un negozio. Nell’economia tradizionale il negozio ha come potenziali clienti le persone che frequentano quel quartiere mentre per un negozio online i potenziali clienti sono gli abitanti dell’intero pianeta.

Ma vediamo come il Web marketing è utile a battere al crisi economica:

Leggi il resto di questo articolo »

Twitter compie 5 anni. Auguri tweet tweet

Tempo di compleanni amici internauti.
Dopo i 10 anni di Wikipedia  ecco la settimana dei 5 anni di Twitter, il mese prossimo ci saranno i 6 di YouTube.
Perché la settimana di Twitter?
Perché neanche Jack Dorsey, uno dei suoi founded (l’altro si chiama Biz Stone, ma ci sarebbe anche un terzo, Evan Williams) per dirla all’americana, sa esattamente la data di nascita del cinguettio.
E su Twitter toppa anche Wikipedia che indica una data nel luglio del 2006.
Dorsey ha dichiarato che cominciò a lavorare alla futura piattaforma di microblogging il 13 Marzo del 2006, ma che il primo tweet inviting coworkers fu mandato dallo stesso Jack Dorsey il 21 Marzo.
Non si doveva chiamare Twitter bensì twtrr.
In cinque anni ne ha fatta di strada.
E’ stato uno degli strumenti più usati da Obama nella sua vittoriosa campagna presidenziale nel 2008.
Obama usava Twitter per spiegare sinteticamente il suo programma e per segnalare luoghi e tempi della sua campagna elettorale.
E’ stato uno degli strumenti più potenti nel raccontare, tweet dopo tweet, la rivoluzione iraniana. Così come sta succedendo adesso con le crisi nell’area del Maghreb.
Il co-founded ricorda che la piattaforma ebbe subito un Leggi il resto di questo articolo »

Trovare clienti, le migliori strategie online!

Trovare nuovi clienti è fondamentale per la crescita di un’azienda, ma spesso, come insegna in maniera egregia Kotler, l’acquisizione di un nuovo cliente costa 3 volte in più rispetto alla fidelizzazione di un cliente già acquisito. Ma questo avviene anche per i contatti web? Costa così tanto anche per i clienti che arrivano da strategie online?

Fortunatamente online sono presenti alcune strategie che permettono l’acquisizione di nuovi clienti a costi più bessi e con una qualità del cliente migliore.

Ovviamente non è sufficiente avere un sito. Ma bisogna saper sfruttare al meglio le strategie di web marketing presenti online.

In questo post voglio presentare le strategie per acquisire nuovi clienti per quei servizi e prodotti dove non è consigliabile la vendita online.

Strategie come: Leggi il resto di questo articolo »

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo al risparmio, sempre molto ricercato in Italia. Un sito molto autorevole per questo argomento èNoirisparmiamo.com, sul quale è possibile trovare moltissime soluzioni per risparmiare sugli acquisti, su bollette, e su tanti beni e servizi di necessità.

Inoltre, un argomento particolare ma anche molto cercato per chi vuole fare un "affare" è quello delle Aste Giudiziarie. Se vuoi restare aggiornato e trovare tutte le aste giudiziarie d'Italia visita: Aste Giudiziarie

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp