Marketing verde: Il menù a km zero!

Oggi parte una nuova categoria: Il Marketing Verde. Siccome impazza la passione per i prodotti BIO e ecosostenibili non potevano mancare su Puntoblog delle informazioni sul marekting di questo settore in crescita vertiginosa.

Come primo post ho scelto volutamente unno che riportasse l’acquisto dei prodotti direttamente quasi al produttore abbassando tantissimo i costi dell’intera filiera ( tutti i passaggi da produttore al venditore finale), i menù a Km zero. Ovviamente come si intuisce nel titolo, sono quei locali che permettono di mangiare pietanze i cui ingredienti sono prodotti in zona. Il primo ristorante a km zero è Veneto ed ha applicato questa formula già nel 2008.

Vediamo perchè è conveniente e molto utile, sia dal punto di vista ecologista che dal punto di vista economico,questa strategia:

DAL PUNTO DI VISTA ECOLOGICO

1) La freschezza e la conservazione degli alimenti è migliore. Ovviamente se mangio un’arancia prodotta a 10 km da casa mia molto probabilmente non ha dovuto affrontare viaggi di giorni e sicuramente sarà più fresca e meglio conservata.

2) Non si inquina molto per il trasporto. Ovviamente non esistono trasporti veramente a impatto ambientale zero, e quindi tutti i prodotti importati o che necessitano di lunghi viaggi sono prodotti che potenzialmente inquinano.

3) Alimenti più controllati significa meno malattie. Infatti quando alcuni prodotti arrivano dall’estero, soprattutto dall’oriente i controlli sono assolutamente assenti.

DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO

1) Filiera più piccola significa risparmi. La filiera si riduce a due protagonisti: il produttore e il ristoratore. Questo porta ad avere prodotti di alta qualità a prezzi buoni. Risparmio per il ristoratore e risparmio per il consumatore con una buona qualità del prodotto.

2) Aumento della qualità del prodotto. Per i produttori sapere di poter vendere prodotti di alta qualità e fare un buon guadagno senza doversi preoccupare di vendere quantità enormi alla grande distribuzione con basso guadagno, permette anche di concentrarsi sulla qualità del prodotto. Il produttore a quel punto cerca anche di ottenere le certificazioni necessarie a riconoscere i propri prodotti come di alta qualità.

Un ultimo commento è importante farlo su un fattore marketing rivoluzionario. Ma nel passato tutti i ristoranti erano con menù a Km zero, dovevamo fare studi importantissimi per capire quello che un po’ di tempo fa era la normalità

2 Commenti a “Marketing verde: Il menù a km zero!”

Lascia un Commento

Web Marketing e casi di successo

Il web marketing per i professionisti è diventato fondamentale. Ecco un esempio di successo: il VinciConLaMente online.

Un altro esempio di web marketing particolarmente interessante è relativo alla ricerca di soluzioni per la propria assicurazione auto. Un blog del genere può diventare il punto di riferimento per gli utenti che cercano.

Infine come ultimo esempio di web marketing sui siti, è utile segnalare l'esempio di una moda tutta giovanile. Quella della ricerca di frasi e aforismi particolari da utilizzare negli sms, nelle chat, nelle email e su watsapp